notizie internazionali
09/04/2021
C-O: IL PASS PER GLI EUROPEI PASSA DA SCHIO E VELO D'ASTICO
Nazionale

Sono più di 600 gli iscritti che sabato e domenica si presenteranno al via delle gare di Schio e Velo d’Astico valide per la terza e quarta prova della Coppa Italia di Orienteering del 2021. La manifestazione, che ha carattere nazionale, è stata regolarmente autorizzata dai Comuni di competenza e organizzata dall’A.S.D. “Vicenza orienteering team”, che ha previsto un percorso Sprint cittadino, il sabato, e la tanto attesa prima gara in bosco per la Middle, domenica.

Notevole lo sforzo organizzativo dato il periodo pandemico e la neve che ha ricoperto i percorsi fino a marzo inoltrato. I tracciati saranno particolarmente interessanti perché le gare fungeranno da selezione per i prossimi campionati europei in programma in Svizzera: i primi classificati saranno automaticamente ammessi alla kermesse continentale.

I PROTAGONISTI: Al maschile c'è attesa per le sfide tra Giacomo Zagonel e Fabio Brunet (Primiero), Sebastian Inderst, Tommaso Scalet, Riccardo Scalet (PWT Italia), Samuele Tait (Gronlait), Ilian Angeli (Folgore), Mattia Scopel (Fonzaso), Michele Caraglio (Agorosso), Samuele Curzio, Enrico Mannocci e Alessio Tenani (Pol Masi). 

Tra le donne presenti le prime 2 della Coppa Italia 2020 con Christine Kirchlechner (SC Merano) e Verena Troi (Terlano). Spiccano inoltre Francesca Taufer, Nicole Scalet (Primiero), Jessica Lucchetta (Tarzo), Irene Pozzebon, Anna Caglio (Besanese), Caterina Dallera (Punto Nord), Viola Zagonel (Pol Masi), Annarita Scalzotto (Pwt Italia).

L’importanza della manifestazione è stata compresa delle amministrazioni di Schio e Velo (alle quali va il ringraziamento di tutto il movimento orientistico) sia come testimonianza che, nel rispetto delle regole, certe manifestazioni si possono svolgere, sia come promozione turistica delle zone dell’alto vicentino.

I concorrenti si sfideranno con mappa e bussola nel rispetto dei rigidi protocolli anticovid deliberati dalla Federazione nazionale, già sperimentati nelle gare in Trentino e Toscana (lo scorso anno) e a Lonigo e Montecchio Maggiore (a marzo).

Il via al primo concorrente sarà dato alle 15 sabato (vicino a Piazza Falcone e Borsellino dove è fissato anche il ritrovo) e alle 10.00 domenica nella zona di Villa Velo.

DICHIARAZIONI: 

Il Presidente Sergio Caveggion: "Dopo mesi di lockdown, con sospensioni di gare e di allenamenti, non vediamo l'ora di riprendere a correre. Vi aspettiamo a questi due importanti eventi nazionali. Abbiamo lavorato affinche╠ü tutto si svolga in modo da garantire la sicurezza di tutti. Augurandoci che questo sia l'inizio di un'entusiasmante stagione".

Le amministrazioni locali hanno sostenuto con convinzione questa iniziativa. Ricordiamo che infatti Schio è candidata per essere Città Europea dello Sport 2023.

P.I.

 

PARTNER UFFICIALI FISO