notizie internazionali
12/11/2020
Sostegno delle associazioni e società sportive dilettantistiche- Proroga adeguamento statuti
Nazionale

A tutte le società e associazioni sportive

Si evidenzia che l’articolo 3 del Decreto Legge 28 ottobre 2020 n. 137 Ulteriori misure urgenti in materia di tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese, giustizia e sicurezza, connesse all'emergenza epidemiologica da Covid-19.” pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 28 ottobre 2020 ed immediatamente entrato in vigore istituisce un apposito fondo mirato al sostegno delle associazioni e società sportive dilettantistiche che hanno cessato o ridotto la propria attività istituzionale a seguito della sospensione delle attività sportive. Nella giornata del 9 novembre 2020 il Dipartimento per lo sport della Presidenza del Consiglio dei ministri con proprio decreto mette a disposizione delle associazioni e società sportive dilettantistiche un contributo a fondo perduto volto a sostenere i canoni di locazione che gli enti devono pagare relativamente al mese di novembre 2020 (vedi documento allegato).

Quali sono le condizioni per accedere al contributo? L’ente deve:

  • essere iscritto al Registro CONI/CIP alla data del 30 ottobre;
  • essere affiliata a un organismo sportivo riconosciuto dal CONI (Federazione Sportiva Nazionale, Disciplina Sportiva Associata, Ente di Promozione Sportiva);
  • non avere beneficiato del contributo a fondo perduto previsto dall’articolo 1 del Decreto Legge 28 ottobre 2020 n. 137;
  • non avere beneficiato del contributo a fondo perduto erogato dalla Presidenza del Consiglio dei ministri per i canoni di affitto relativi ai mesi di marzo, aprile e maggio 2020 previsti dal decreto protocollo n. UPS/5098 del 11 giugno 2020, prima sessione;
  • essere titolare del contratto di locazione registrato presso l’Agenzia delle Entrate e svolgere l’attività sportiva nell’immobile oggetto del contratto utilizzandolo prevalentemente per l’attività sportiva;
  • essere in regola con le autorizzazioni amministrative e sanitarie per lo svolgimento delle attività sportive dilettantistiche richieste dal Comune;
  • essere in regola con il pagamento dei canoni di locazione alla data del 31 dicembre 2019.

Come ottenere il contributo? Per accedere al contributo è necessario presentare apposita istanza esclusivamente attraverso l’utilizzo della piattaforma web realizzata dal Dipartimento per lo sport e raggiungibile dal sito www.sport.governo.it. La piattaforma sarà utilizzabile dalle ore 10.00 del 10 novembre 2020 alle ore 14.00 del 17 novembre 2020 ed al termine della presentazione viene rilasciata una ricevuta dell’avvenuta richiesta.

L’istanza è presentata dal legale rappresentante dell’ente il quale dovrà allegare il proprio documento di riconoscimento e, attraverso una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà sottoscritta ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 445/2000, dichiarare tra l’altro:

  • di avere, o meno, intenzione di usufruire del credito di imposta del 60% previsto dall’art. 8 del D.L. n.137 del 28.10.2020 (Decreto Ristori) e dall’art. 28 del D.L. n. 34 del 19 maggio 2020 (Decreto Rilancio); 
  • di avere, o meno, ottenuto o richiesto, dagli organismi a cui è affiliata (FSN, DSA, EPS) contributi di qualsiasi tipo finalizzati al superamento dell’emergenza derivante dall’epidemia COVID-19 per il mese di novembre 2020; 
  • di avere, o meno, ottenuto o richiesto, l’attribuzione di altro contributo da Enti Pubblici (Regioni, Provincie, Comuni), associazioni, fondazioni o altri organismi, per il sostegno alla locazione degli immobili oggetto della presente domanda per il mese di novembre 2020;
  • l’importo dei costi sostenuti per le utenze e degli eventuali costi sostenuti per l’igienizzazione degli ambienti relativi al mese di settembre 2020;
  • il numero IBAN del conto corrente intestato esclusivamente all’ente e necessario per l’accredito del contributo. 

Come è calcolato contributo? Il contributo sarà pari al canone mensile di locazione al quale sarà eventualmente dedotto se percepito:

  • il credito di imposta di cui all’art. 8 del D.L. n.137 del 28.10.2020 (Decreto Ristori);
  • eventuali contributi FSN, DSA, EPS per emergenza COVID-19 deliberati a favore della ASD/SSD;
  • contributi in conto locazioni deliberati da Enti Pubblici a favore della ASD/SSD;
  • eventuali contributi percepiti con la seconda sessione fondo perduto del Dipartimento per lo sport prevista dal decreto prot. n. 5098 del giorno 11 giugno 2020.

E’ importante sottolineare che non potranno beneficiare dei contributi previsti, i contratti di concessione degli impianti pubblici ma solo i contratti di locazione.

Il contributo a fondo perduto è riferito solo alla copertura del canone di locazione? No, qualora l’ammontare delle richieste pervenute, limitatamente agli importi relativi al canone di locazione, non raggiunga il totale delle risorse disponibili, il Dipartimento per lo sport potrà contribuire anche alle spese relative alle utenze e agli eventuali costi sostenuti per l’igienizzazione degli ambienti per il mese di settembre 2020, per le ASD/SSD titolari di contratto di locazione.

Con l'occasione si rammenta che è stato posticipato al 31/3/2021 il termine per l'adeguamento degli Statuti delle Asscoiazioni e delle Pro loco per l'iscirizone  al  registro del Terzo Settore.

Inserita dalla Segreteria Generale

PARTNER UFFICIALI FISO