notizie internazionali
30/01/2018
SCI-O: I PRIMI AZZURRI GIA' IN BULGARIA
Squadra Naz.

(Prima giornata con il sole per gli azzurri sulle nevi bulgare).

VELINGRAD (BUL): Stefania e Francesco Corradini, guidati da papà e coach Nicolò sono già arrivati in Bulgaria dove nei prossimi giorni saranno impegnati nelle gare di Campionato Europeo di Sci-Orienteering. Sono reduci dalla 3 giorni di prove in Valtellina. Questo il racconto di Stefania Corradini a proposito delle ultime novità sportive.

"Domenica, finita la gara (in Valdidentro Ndr), la nostra meta era Milano, dove nel tardo pomeriggio abbiamo preso un volo per Sofia, in Bulgaria, dove sabato inizieranno i Campionati Europei di Sci-O.

Io e Francesco siamo arrivati qui a Velingrad con alcuni giorni di anticipo rispetto al resto della squadra, che invece arriverà giovedì dopo un lungo viaggio in pulmino. La ragione che sta dietro a questa scelta consiste nella possibilità di prendere confidenza con la cartina, in modo che poi sabato quando daremo il via a questi campionati con la gara Sprint, avremo quella sicurezza in più che ci aiuterà a fare una bella prestazione.

Quest’anno dal punto di vista tecnico abbiamo avuto grandi possibilità di crescita grazie alla trasferta finlandese di inizio dicembre, anche se lì il livello tecnico era veramente altissimo, quasi troppo difficile. Dopodiché abbiamo avuto poche, pochissime possibilità di allenamento in cartina (gli scandinavi hanno questa possibilità settimanalmente). Abbiamo infatti gareggiato un weekend in Svizzera con condizioni meteo non ottimali, e un weekend a Passo Coe dove si sono disputati i Campionati Italiani. Qui in Bulgaria già da sabato scorso si stanno svolgendo i campionati bulgari su terreni molto simili a quelli che poi troveremo da sabato prossimo in poi.

Dopo la giornata soft di ieri, soprattutto per recuperare le fatiche delle gare e il viaggio, oggi abbiamo preso parte alla gara Long. La velocità di crociera odierna era quella di un allenamento lungo lento, quindi senza forzare dal punto di vista fisico, ma con lo scopo di affinare la tecnica.

Domani ci aspetta la Team Sprint, una gara a coppie: tre frazioni per ciascuno, parto per prima e a concludere il tutto sarà Francesco. Di solito è una gara divertente in cui proveremo a giocare le nostre carte, soprattutto in vista della stessa distanza che domenica assegnerà il titolo europeo e in cui io e Francesco puntiamo a fare bene".

 

in collaborazione con Stefania Corradini

p.i.

PARTNER UFFICIALI FISO