notizie internazionali
29/06/2017
#WOC2017: ELEONORA DONADINI, MALEDETTA FRATTURA
Nazionale

(Eleonora Donadini in azione durante l'evento tricolore).

TARTU (ESTONIA): Eleonora Donadini viene da Valmorea, piccolo borgo comasco al confine con la Svizzera reso celebre da Aldo Sassi, storico preparatore che seguì la corazzata ciclistica Mapei a cavallo tra gli anni 90 e 2000. Fu lui che, assieme a Giorgio Squinzi ex numero uno di Confindustria, diede vita al centro di ricerca Mapei che oggi segue realtà importanti come Juventus, Sassuolo, il Calcio Nantes e le Nazionali di Sci Alpino.

Donadini, vista la vicinanza con la Confederazione elvetica, è solita allenarsi oltreconfine. Dettaglio importante che le ha permesso di migliorare enormemente dal punto di vista tecnico. Ad oggi infatti è proprio questo aspetto, che l'ha aiutata a ottenere importanti risultati. Nel suo palmares figurano il titolo di Campionessa italiana Long 2015, due ori, un argento e un bronzo ai SEEOC in Turchia 2012. Al momento è studentessa in matematica presso l'Università Insubrica di Como.
 

Queste le sue considerazioni in vista dei WOC2017: "Sin qui la stagione non è andata come mi aspettavo per colpa della frattura al radio per la quale ho dovuto tenere il gesso per un mese. Ovviamente ciò ha rappresentato un impedimento negli allenamenti. Ho cercato comunque di tenermi in forma ma non mi sento al top della condizione atletica. Ho ancora margini di miglioramento. In questi Mondiali correrò Sprint, Sprint Relay e Long. Mi piacerebbe molto qualificarmi per la finale Sprint. In generale sogno di fare bene e stare concentrata in tutte le gare".

I PRECEDENTI AZZURRI INTERVISTATI:

COMING SOON:

  • Carlotta Scalet
  • Alessio Tenani
  • Mattia Debertolis

 

Pietro Illarietti

PARTNER UFFICIALI FISO