notizie internazionali
06/06/2017
PRESENTATI A TRENTO I TRICOLORI SPRINT E MIDDLE
Nazionale

 

TRENTO: Si è svolta questa mattina a Trento, presso la Sala Rusconi del Palazzo del CONI di Piazza Fiere, la presentazione dei Campionati Italiani Sprint e Middle di Vigolo Vattaro, in Val Sugana.

Sono intervenuti, Andrea Rinaldi, Segretario Generale FISO, Gino Vivian, organizzatore dell’evento Tricolore con la sua OriPergine, il Presidente Consorzio Turistico Vigolana, Daniele Corsini, il cartografo Augusto Cavazzani e Aaron Gaio in rappresentanza del Comitato FISO Trentino.

Ad aprire gli interventi il Segretario Andrea Rinaldi: “Scegliere Vigolo Vattaro è stato facile vista l’esperienza matura in passato dall’Oripergine di Gino Vivian. Sarà un grosso impegno sia per chi traccia che per chi gareggia. Pure io mi cimenterò nella prova M35 vista la bellezza della location. L’organizzazione ha inoltre scelto di investire in immagine con il prodotto di Sky-Sport Ikarus. Vorrei infine sottolineare il coinvolgimento che gli organizzatori hanno portato avanti con il territorio che vede tutto il paese coinvolto attivamente. Auguro ora un buon meteo per finalizzare nel migliore dei modi l’impegno profuso.

Gino Vivian: “Il nostro evento è in memoria di Alfredo Sartori che ci ha insegnato ad organizzare e a praticare lo sport dell’orientamento. Una disciplina molto complicata che impegna tutti quanti in maniera importante. Siamo nati nel 1979, abbiamo conquistato una 90ina di titoli italiani ma ci manca quello assoluto Elite. Speriamo che i nostri giovani possano colmare questo gap. Per noi è sempre un’emozione gareggiare e organizzare gare.

Voglio aggiungere 2 parole tratte da un articolo del cardinal Giancarlo Maria Bregantini: “Vivere il territorio come un bene comune per ripensare il nostro legame con la terra e trovare il senso del limite per una miglior qualità della vita e uno sviluppo sostenibile integrale”. Queste parole sono una corretta rappresentazione dell’Orienteering.

Augusto Cavazzani: “Avremo 2 impegni agonistici. Una gara breve che ricorda un labirinto grazie alle caratteristiche di Vigolo Vattaro. Schiereremo 754 iscritti (95 ME) lungo le stradine del borgo trentino. Abbiamo sensibilizzato tutti i proprietari delle abitazioni per non rimuovere le lanterne posate. La gara della domenica è interessantissima con un terreno ricco di canalette naturali. In questo caso gli iscritti sono 774, con 80 Elite maschi e 45 femmine. Ricordiamo che le gare valgono per i WRE, il World Ranking Event.

Da aggiungere la ricca partecipazione internazionale con ugandesi, giapponesi, ucraini, australiani, svizzeri e croati.

A chiudere gli interventi Aaron Gaio: In Trentino per il 3° anno consecutivo organizziamo un Campionato italiano e il prossimo anno ne avremo un altro in Val di Fiemme. Siamo al top dell’agonismo e nel campo organizzativo. Ci piace portare qui gli orientisti del resto d’Italia a scoprire i nostri posti. Anche noi siamo però sempre pronti ad andare oltre regione per questo scambio culturale sportivo. Ricordo inoltre che avremo la 3 giorni del Primiero con 1.000 iscritti nelle prossime settimana.  Per concludere citerei un evento in Val Rendena, nell’estate del 2018 valido come 5 Giorni d’Italia. Stiamo lavorando, il Trentino c’è.

SITO DELL'EVENTO

 

da Trento Pietro Illarietti

PARTNER UFFICIALI FISO