notizie internazionali
25/07/2016
DALLAVALLE: HA VINTO IL PIU' FORTE
Squadra Naz.

CANTANHEDE (PORTOGALLO):  "Sono arrivato al traguardo dopo aver dato tutto. Il mio gesto dopo l'arrivo era di stanchezza non di rammarico. Ha vinto il più forte". Sono  queste alcune delle parole pronunciate nel dopo gara da Luca Dallavalle, azzurro che oggi ha ottenuto l'argento iridato nella prova Sprint dei Mondiali di Mtb-O.

Una medaglia accolta con serenità perchè difficilmente si poteva far meglio. "Abbiamo analizzato i tracciati di oggi - svela Giuseppe Simoni, responsabile del settore federale Mtb-O - e credo che Dallavalle non abbia commesso errori, forse un'indecisione in un punto, ma sbagli no. Questo sta a significare che il russo Anton Foliforov, nuovo campione del mondo, ha interpretato una prova super".

C'è un clima molto disteso nel team azzurro, come se oggi non fosse successo nulla. Forse gli azzurri hanno preso confidenza con le medaglie e archiviano la giornata con un veloce brindisi e si preparano ad affrontare il resto del Mondiale. "E' vero - aggiunge Simoni - probabilmente un anno fa eravamo più eccitati per la medaglia. Ora invece aspettiamo le altre prove e sappiamo di poter fare ancora bene, non siamo più una sorpresa come Nazione".

Il team è unito e l'atmosfera è ottima. "I ragazzi sono coesi e questa è la forza del collettivo. Ora valuteremo con attenzione come gestire le giornate perchè qui in Portogallo è molto faticoso passare le giornate, anche solo per il caldo che arriva a 40°. L'organizzazione, sin qui ottima, propone varie attività e gare di contorno a cui non credo parteciperemo perchè vogliamo stare mentalizzati sulle prove che assegnano medaglie".

p.i.

PARTNER UFFICIALI FISO