notizie internazionali
30/09/2019
SdS: seminario 'Brain is the boss'
Nazionale

Nell'ultimo ventennio nel mondo dello sport è decisamente aumentata l'attenzione e l'interesse per i processi cognitivi e sul loro ruolo nelle prestazioni sportive. Recenti ricerche scientifiche hanno dimostrato che l'esaurimento a livello muscolare difficilmente viene raggiunto e che esiste una riserva di energia sempre disponibile per il reclutamento muscolare.

Ciò ha portato a domandarsi quali siano i fattori limitanti della prestazione sportiva e a confrontarsi sull’ipotesi di un controllo centrale della prestazione. Quindi il cervello ha iniziato ad assumere un ruolo centrale che ha spinto i ricercatori nell’ambito delle scienze dello sport, allenatori e atleti ad espandere le loro conoscenze in altre aree di competenza come la neurofisiologia.

In questo ambito grande rilevanza è stata data al ruolo della fatica intesa non solo da un punto di vista fisico, ma soprattutto mentale e il rapporto che c’è tra di esse. Nuove teorie applicate anche sul campo hanno indagato l’effetto della fatica mentale sulla prestazione fisica attraverso un innalzamento della percezione dello sforzo e alterazioni di stati emotivi e umorali. E' diventato dunque fondamentale capire la connessione che c’è tra fatica mentale, sforzo, dolore, motivazione, stress e regolazione delle emozioni perché tutte hanno un ruolo centrale nella prestazione sportiva.

Le innovazioni della tecnologia, hanno permesso di fare passi da giganti nel monitorare stati cognitivi e attività cerebrale in tempo reale durante attività fisiche quali bici, corsa, canottaggio e vari giochi di squadra. Questo progresso ha aperto nuovi orizzonti nella comprensione di come si comporta il nostro cervello quando è affaticato o mentre sta compiendo un gesto atletico, oppure a come risponde a vari stimoli che riceve durante un allenamento o una gara (come ad esempio stimoli visivi, acustici o pressori).

Su questa scia, dunque, si stanno evolvendo nuove tecniche per il monitoraggio e la riduzione della fatica sia fisica che mentale. Si parla di igiene del sonno cosi come di tecniche di rilassamento o strategie cognitive di recupero che sembrano aiutare gli atleti sia durante allenamento che in gara. Inoltre si stanno ampliando le conoscenze su nuovi tipi di allenamento cognitivo con lo scopo di stimolare ulteriormente l’unica parte del corpo di cui ancora si sapeva molto poco, “il cervello”, ma che pero ora sappiamo avere un grande impatto nella prestazione.
Nel mondo dello sport élite a livello agonistico dove si è costantemente alla rincorsa di quel vitale 1% di miglioramento della prestazione, è diventato altamente prioritario ricercare ogni tipo di conoscenza e applicazione che possa aiutare a raggiungere questo scopo.

Visualizza il programma

DESTINATARI
Il Seminario è rivolto agli allenatori, ai tecnici di interesse federale, agli psicologi, ai docenti delle Scuole regionali di sport, a dirigenti di società ed organizzazioni sportive.

QUANDO
11 ottobre 2019

DOVE
Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti”, Largo G. Onesti 1, ROMA

QUOTA
€ 150 + € 2 (bollo amministrativo)

SCONTI E CONVENZIONI
€ 135 + € 2 (bollo amministrativo): Società sportive iscritte al Registro CONI, Community SdS, specialisti e studenti di settore;
€ 75 + € 2 (bollo amministrativo): tecnici presentati da FSN/DSA/EPS, Sport in uniforme, laureati e studenti in Scienze motorie o diplomati Isef, laureati e studenti in Psicologia, medici specialisti e specializzandi in Medicina dello sport.
Possono essere previste gratuità per FSN, DSA, EPS.

CREDITI FORMATIVI
Al termine del Seminario verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Secondo quanto previsto dalle linee guida dello SNaQ in merito alla Formazione permanente, la Scuola dello Sport riconosce al corso dei Crediti formativi che saranno quantificati da ciascuna Federazione di appartenenza. Attività formativa inserita nella piattaforma SOFIA del MIUR valida per l’aggiornamento degli insegnanti ai sensi della direttiva MIUR 170/2016 con il numero identificativo 36297. L'iscrizione sulla piattaforma SOFIA non prescinde da quella richiesta dalla Scuola dello Sport che dovrà comunque avvenire attraverso le modalità indicate.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE
Le domande di iscrizione dovranno pervenire entro giovedì 10 ottobre. Dopo aver effettuato la registrazione sul sito della Scuola dello Sport , compilare il modulo online presente all’interno della scheda del corso. Compilato il modulo si riceve una e-mail di conferma con i dati per effettuare il bonifico. L’iscrizione si riterrà completata con l’invio a sds_catalogo@coni.it della copia del bonifico e, per usufruire delle agevolazioni previste, della segnalazione da parte delle organizzazioni sportive di appartenenza (FSN, DSA, EPS, Sport in uniforme, Scuole regionali dello sport) o copia del certificato di iscrizione universitaria o di Laurea.

Il Seminario si terrà al raggiungimento di un numero congruo di partecipanti.

INFORMAZIONI
Tel: 06/3272.9235
E-mail: sds_catalogo@coni.it

CODICE SEMINARIO
B1-21-19

Inserito dalla Segreteria Generale

PARTNER UFFICIALI FISO