notizie internazionali
16/07/2022
MTB-O: GIOVANI SPETTACOLO. GIORNATA INTERLOCUTORIA NELLA STAFFETTA ELITE
Squadra Naz.

 

La Finlandia domina al maschile ed al femminile della gara che assegnava il titolo mondiale in Staffetta di Mtb-O. La rassegna è in fase di svolgimento in Svezia e sta regalando soddisfazioni inaspettate al gruppo azzurro. L'Italia dei giovani chiude al 5° posto, a 6':44", con un terzetto composto da Matteo Traversi Montani (classe 2006), in 2^ frazione Michele Traversi Montani e a chiudere Iris Pecorari. La formazione Elite chiude a 11':05" con il terzetto Fabiano Bettega, Riccardo Rossetto e Luca Dallavalle. 

Gli azzurri Elite partono con Bettega che cambia 8° (a 47"), poi tocca a Rossetto che scende al 9° posto, con un divario che si dilata a 6':05", e poi tocca a Dallavalle che non riesce nel recupero per una posizione di prestigio.

GARA GIOVANI: Cambia in seconda posizione al lancio Matteo Traversi Montani, in M20. Perde qualche posizione il fratello Michele e nel finale Pecorari mantiene con onore la posizione, (al 6° posto), ma la Finlandia conta su 2 formazioni e per l'Italia è 5° posto.

Arriva il commento del responsabile di settore, Adriano Bettega, che ha seguito con trepidazione i suoi ragazzi. "Voglio sottolineare il fatto che gareggiavamo con una staffetta mista (con una ragazza), unica delle formazioni in M20 e ci siamo difesi con grande grinta. Inoltre Matteo Traversi Montani ha concluso il suo lancio al 2° posto. Arrivare quinti è un risultato di eccellenza".

Bettega aggiunge: "Credo che la prova Junior sia superlativa, essendo tutti giovani. Matteo e Iris hanno maturato esperienza lo scorso anno in Portogallo, e come squadra Junior di Mtb-O Staffetta è il nostro debutto mondiale". 

Sui prossimi giorni: "C'è molta attesa per scoprire cosa potranno fare i nostri ragazzi, non abbiamo riferimenti sul passato. Ora Rossetto e Bettega riposeranno per puntare alla Sprint. Domani invece è la prova per Dallavalle". 

DICHIARAZIONI: A fine giornata arriva il treno delle interviste. Partiamo dalla protagonista indiscussa Iris Pecorari:

"Sono molto contenta della mia gara di oggi. Non ho commesso praticamente errori, impostando un bel passo che però mi permettesse di leggere nel tratto tecnico, così sono riuscita a mantenere la posizione".

Michele Traversi Montani: "Ho fatto bene la prima parte con solo una piccola imprecisione alla lanterna 7. La tratta in cui ho perso di più è stata quella lunga a causa di un'imprecisione nell'esecuzione della scelta. A seguire, fino al punto spettacolo e loop finale senza errori gravi".

Matteo Traversi Montani: "Per me subito una caduta in partenza, dopo un contatto con un altro atleta. In seguito ho recuperato il gruppo e verso la fine. Con un nazionale svedese siamo riusciti a creare un piccolo gap sugli altri. Per me tanta soddisfazione".

Simone Bettega, tecnico: "Anche oggi i giovani hanno portato a casa una prova superlativa. Nonostante la Staffetta mista e la giovane età hanno corso con grinta, portando a casa tre prove solide per un risultato importante. 
Tutti i ragazzi si stanno mostrando all’altezza delle competizioni anche oltre le nostre aspettative. Adesso attendiamo con ansia le prove dei prossimi giorni".

Laura Scaravonati sugli Elite: "“Siamo partiti per un podio lungo, ci credevamo nonostante l’infortunio di Rossetto. Nel finale Luca Dallavalle, seppur autore di una prova senza errori, ha dovuto cedere il passo ai forti avversari delle altre nazioni che viaggiavano su ritmi superiori ed ha chiuso al nono posto (al netto delle seconde squadre). Voglio complimentarmi con i nostri Junior".

P.I.

PARTNER UFFICIALI FISO