notizie internazionali
15/05/2022
LA MIDDLE DEL MONTE ZUCCO A PATSCHEIDER E KIRCHLECHNER
Nazionale

 

(Patscheider e Kirchlechner festeggiano il loro successo odierno in Cadore).

TAI DI CADORE MONTE ZUCCO (BL): La conferma dell'ottimo momento di Lukas Patscheider (PWT Italia) ed il ritorno ad alto livello di Christine Kirchlechner (SC Meran) nella gara del Monte Zucco di Orienteering sulla Middle Distance.

Un dominio altoatesino piuttosto netto, al femminile, se consideriamo che la seconda classificata, Elena Pezzati, è giunta a 1':51", ma la terza, Maddalena De Biasi, è addirittura a 7':07". Da notare comunque che la ragazza dell'Orienteering Tarzo è una bella promessa (la trevigiana è del 2.000) dello sport dei boschi che si affaccia per la prima volta in zona podio nella massima categoria.

Il piazzato di giornata, al maschile, è Giacomo Zagonel (Primiero +43") che ha preceduto l'altro trentino, Damiano Bettega (GS Pavione 1':37").

GIOVANI: Tra i ragazzi della categoria M20 si conferma Matteo Mandelli della Pol Besanese che batte Davide Alban (Fonzaso) e Diego Maini (Punto Nord). Nella stessa categoria, al femminile, successo per Martina Rizzi (Pergine) su Giulia Dissette (PWT) e Annarita Scaltozzo (PWT). 

Scendendo di categoria in MW18 Elis Angeli e Mattia Corona sono i vincitori. In MW16 successo per Denis Orsingher e Silvia Di Stefano.

Particolarmente interessato a questi risultati il tecnico Emiliano Corona che presenterà ora l'elenco dei convocati per i Campionati Europei Giovanili.

DICHIARAZIONI: Per Kirchlechner si è trattato del primo appuntamento di livello nazionale di stagione e non ha sbagliato. "Nella Middle di ieri avevo completamente toppato gara, dopo una buona partenza ho commesso un grave errore. Oggi invece è stata tutta un'altra storia, dove ho solo dovuto entrare in carta. Poi è andato tutto liscio senza sbavature".

L'altoatesina ha ormai riposto ambizioni di livello internazionale. "Il lavoro (è medico all'ospedale di Merano e si è occupata dell'emergenza Covid) mi ha preso molto tempo, così come gli impegni famigliari, ma da qui in avanti conto di esserci di nuovo. Personalmente non mi alleno più in modo specifico solo per l'Orienteering, ma pratico anche altre attività complementari per tenermi allenata. Ambizioni di maglia azzurra? No, perchè certi impegni vanno programmati per tempo".

Patscheider ha invece inanellato la sua 3^ vittoria di livello nazionale in questo 2022 confermando di aver raggiunto costanza di rendimento e soprattuto una certa capacità nell'affrontare terreni diversi. A Recanati ha primeggiato in una Sprint molto veloce, ieri su un terreno lento e oggi in una gara molto fisica. 

"Una grande soddisfazione per me - le parole di Patscheider - su un terreno alpino, in costa, in cui mi diverto molto. Sono riuscito a spingere di più rispetto a ieri, divertendomi. La costanza raggiunta significa anche equilibrio tra corsa e lettura, che è ciò a cui l'orientista ambisce". Per lui una scalata nelle gerarchie del PWT: "Il nostro capitano (Riccardo Scalet) ha una marcia in più, ma il nostro gruppo è solido e ci sproniamo a vicenda. C'è un ottimo clima di team e siamo contenti dei risultati che otteniamo".

La FISO era oggi rappresentata dal Presidente nazionale  Sergio Anesi: "Grazie alle autorità locali che ci hanno dato la possibilità di portare il nostro evento qui in Cadore. Ho visto atleti molto soddisfatti al termine delle 3 giornate di gara, sia per l'ambiente che per la grande attenzione della città nei nostri confronti. Grazie anche Mauro Gazzerro ed alla Five -O Days". 

Il Sindaco Giuseppe Casagrande: "Grazie per essere stati in Cadore per 4 gare importanti. So che il prossimo anno tornerete per un'iniziativa ancora più importante che durerà diversi giorni. E' stato bello vedervi tutti sorridenti".

Mauro Gazzerro, oggi nelle vesti di organizzatore: "La presenza del presidente nazionale Anesi ci lusinga. Qui non è mancato nulla, la pioggia, la notte ed il sole. Complimenti a tutti e un ringraziamento allo staff che in questi 3 giorni si è fatto in 4".

Tracciatore di giornata Paride Grava, ottima l'organizzazione dell'ASD Five O Day che ha dato vita anche ad una gara notturna ed una promozionale per il WOD, World Orienteering Day. Sono stati circa 600 i concorrenti che oggi hanno preso parte alla competizione.

 

CLASSIFICA ME:

1 Lukas Patscheider Park World Tour Italia S.S.D.   37:27 
2 Giacomo Zagonel U.S. Primiero A.S.D.  +00:43
3 Damiano Bettega A.S.D. G.S. Pavione  01:37
4 Samuele Tait Gronlait Orienteering Team  +01:38
5 Roberto Dallavalle Gronlait Orienteering Team A.S.D. +02:41
6 Michele Caraglio Asd Agorosso Orienteering S. Alessandro  +02:46

WE:

1 Christine Kirchlechner Sportclub Meran A.S.D. 41:17 
2 Elena Pezzati A.S.D. Fonzaso  +01:51
3 Maddalena De Biasi Orienteering Tarzo A.S.D. +07:07
4 Anna Pradel U.S. Primiero A.S.D. +08:20
5 Agata Marchi Orienteering Pergine A.S.D.  +09:04
6 Serena Raus Orienteering Pergine A.S.D. +11:24

 

a cura di Pietro Illarietti

 

(Il podio Elite di ieri. La premiazione è stata effettuata oggi).

PARTNER UFFICIALI FISO