notizie internazionali
24/11/2000
IOF-HEADLINES edizione n° 2000/11 - 17 novembre 2000
Tutti


PATROCINIO DEL COMITATO OLIMPICO INTERNAZIONALE IOC PER I WORLD GAMES





Il presidente dell'IOC, Juan Antonio Samaranch, e il presidente della

International World Games Association (IWGA), Ron Froehlich, hanno

firmato una memoria di intesa tra le due istituzioni. In occasione della

firma erano presenti anche il vicepresidente dell'IOC Jacques Rogge, il

direttore sportivo dell'IOC Gilbert Felli e rappresentanti delle

federazioni sportive internazionali.





- Il rilievo dei World Games, cosí crede Sue Harvey, presidente

dell'IOF, grazie a questo patrocinio dell'IOC dovrebbe aumentare in

maniera sostanziale. Anche se nulla é certo, é probabile che assisteremo

a un graduale aumento del flusso di denaro dall'IOC alle discipline

sportive coinvolte nei World Games. Ci vorrá un po' di tempo prima che

la nuova situazione riuscirá a filtrare attraverso i diversi strati del

movimento Olimpico, ma l'inclusione dei World Games tra gli eventi

ufficiali maggiori della struttura Olimpica significa che lo sport

dell'orientamento ora é "in", non "out". Ci sono ancora almeno dieci

discipline sportive al di fuori sia dei World Games che dei Guochi

Olimpici, e il numero di tali discipline é destinato a crescere in

maniera costante.





- Si tratta di un passo molto importante per lo sport dell'orientamento.

É ora compito degli organizzatori di Akita di realizzare una

manifestazione perfetta, e noi da parte nostra dobbiamo assicurare che

la nostra fetta dei Games diventi un buon successo. Ci sono medaglie

veramente molto importanti in palio ad Akita l'anno prossimo, conclude

Sue Harvey.





Nella memoria sottoscritta, l'IOC assicura il suo patrocinio e sostegno

finanziario ai comitati organizzatori dei World Games e l'assistenza

tecnica attraverso il trasferimento di “know how” tecnico. L'IOC

solleciterá i comitati olimpici nazionali affinchè assistano le

rispettive delegazioni multidisciplinari che prenderanno parte ai World

Games. Tra altre cose, l'IOC si dichiara anche disponibile a sostenere

economicamente il Comitato organizzatore dei World Games per quanto

concerne i controlli antidoping in accordo con il codice del movimento

antidoping olimpico.





L'IWGA é disponibile alla revisione del proprio programma sportivo

includendo solo le discipline delle Federazioni internazionali

riconosciute dall'IOC che sono membri a pieno titolo del GAISF oppure

attuali membri dell'IWGA, ed inoltre continuerá a sviluppare stretti

rapporti con l'Agenzia mondiale antidoping (WADA).





I World Games del 2005 sono stati assegnati alla cittá di Duisburg,

Germania, e per i Guichi del 2009 si sono dichiarate interessate giá

almeno cinque cittá.







I WORLD GAMES DEL 2001:

ORIENTISTI DI 19 NAZIONI PRESENTI AD AKITA



Ora sono diciannove le nazioni che potranno partecipare ai World Games.

Il numero di passaporti per atleti attribuito all'IOF é stato

provvisoriamente assegnato alle federazioni di orientamento nazionali.

Le iscrizioni vincolanti dovranno pervenire all'IOF entro il 10 dicembre

2000. Se per qualche motivo le federazioni non iscriveranno una squadra

completa (cioé il numero di atleti rispondente al numero complessivo di

posti riservati ad esso) tutti i posti rimasti vacanti saranno

riassegnati entro la fine dell'anno.

L'assegnazione provvisoria é quella di seguito riportata:





4 uomini + 4 donne: FIN, SWE



4 + 3: NOR



2 + 3: GBR, SUI



2 + 2: AUS, CZE, DEN, EST, FRA, GER, JPN, LTU, POL, RUS



1 + 1: UKR



1 + 0: SVK



0 + 1: AUT, HUN





I criteri di selezione principali per l'assegnazione dei posti sono i

risultati della staffetta ai Campionati mondiali del 1999 e i risultati

complessivi della Coppa del mondo 2000. Sono stati utilizzati quattro

Jolly per poter arrivare a 15 squadre di staffetta. Inoltre, due dei

complessivi 80 posti devono tuttora essere assegnati. Questi potranno

essere utilizzati sia per gli uomini che per le donne in caso di

necessitá di modificare leggermente i numeri dei componenti maschili o

femminili quando sará determinata la composizione definitiva delle

squadre.



Tutti gli atleti potranno partecipare a una gara di corta distanza.

Nella staffetta, ogni nazione potrá iscrivere una squadra composta di

due uomini e due donne.



Dal 15 al 20 agosto 2001, vitto ed alloggio nonchè trasporti gratuiti

saranno forniti a tutti gli 80 atleti. Gli atleti potranno essere

seguiti da dirigenti di squadra, però a proprie spese. Per poter

garantire la sistemazione dei dirigenti insieme ai propri atleti, le

federazioni nazionali sono invitate a segnalare alla segreteria IOF

entro il 10 dicembre 2000 il numero degli accompagnatori dirigenti.

Il presidente dell'IOC Juan Antonio Samaranch ha annunciato che invierá

una lettera ai Comitati Olimpici Nazionali nella quale raccomanda di

sostenere le rispettive delegazioni nazionali ai World Games. I comitati

olimpici nazionali del Belgio, della Corea del Sud e di Taipei (Taiwan),

giá in precedenza avevano deliberato di sostenere i propri atleti. Si

spera che in seguito alla lettera del presidente Samaranch, altri

Comitati nazionali vorranno seguire questo esempio.







CAMPIONATI MONDIALI IN SPRINT-ORIENTEERING:

SOLUZIONE INTERLOCUTORIA PER IL 2001, LA FORMULA PER IL FUTURO DOVRÁ

ANCORA ESSERE DECISA





La formula per la distanza sprint che sará inclusa nel programma dei

Campionati Mondiali di Orientamento del 2001 sta per essere definita

entro poche settimane. Nello scorso mese si é discusso sia della formula

della gara sprint sia dei criteri di ammissione per il prossimo anno, ma

é andato avanti anche il lavoro di sviluppo a lungo termine sul

programma di èlite internazionale, lavoro portato avanti dal gruppo

promotore del Programma di manifestazioni èlite (Elite Events Programme

project group).





- Durante l'Assemblea Generale di Leibnitz dell'agosto scorso é

chiaramente emerso il desiderio delle federazioni associate che il

Campionato Mondiale nella distanza sprint venga introdotto giá nel 2001

se tecnicamente fattibile. Alla fine di settembre sia gli organizzatori

dei WOC in Finlandia sia alcuni altri candidati hanno dichiarato la loro

disponibilitá di organizzare la manifestazione sprint, ha dichiarato il

primo vicepresidente IOF Äke Jacobson.





- Il Consiglio ha deliberato in materia immediatamente dopo il Congresso

concludendo che la formula futura della distanza sprint dovrá essere

compresa nel lavoro del gruppo promotore del Programma di manifestazioni

èlite i cui risultati saranno sottoposte alle federazioni nazionali per

prendere le relative decisioni alla conferenza dei presidenti nel 2001.

Questa decisione era motivata dal fatto che le federazioni presenti al

Congresso hanno espresso una gran varietá di opinioni in merito.





Pertanto il Consiglio ritenne che era sia giusto che necessario lasciare

alle federazioni il tempo necessario per approfondire ulteriormente il

tema e decidere in proprio piuttosto che una decisione immediata da

parte del Consiglio, ha continuato Äke Jacobson.





Soluzione interlocutoria per il 2001





- Dato che la decisione sulla formula futura sará presa nell'agosto del

prossimo anno, la formula adottata per la gara sprint in seno ai

Campionati Mondiali di Orientamento del 2001 dovrá essere considerata

interlocutoria. Le ragioni principali che hanno indotto il Consiglio a

proporre questa formula erano la situazione finanziaria e il rischio

evidente di svalutazione dei Campionati Mondiali classici e dei World

Games.



- Nel 2001sono in calendario due grandi manifestazioni internazionali, i

Campionati Mondiali in Finlandia e i World Games in Giappone, ed in

conseguenza a tali eventi, le federazioni nazionali dovranno sostenere

notevoli spese. Il consiglio non ritiene realistico credere che, dato il

poco tempo a disposizione, le federazioni possano essere in grado di

raccogliere i fondi finanziari necessari per coprire i costi di

partecipazione a una serie di manifestazioni.



- Alla luce di queste considerazioni, ed anche perchè ritenuta una

soluzione interlocutoria, il Consiglio ha deciso di includere la

distanza sprint nel programma giá esistente dei WOC in Finlandia. Tale

soluzione causerá per le federazioni solo un marginale aumento dei cosi,

ma ci dará la possibilitá di concentrarci maggiormente sui World Games

per farli diventare veramente uno spettacolo avvincente. Nel congresso

GAISF svoltosi recentemente a Monaco, il presidente dell'IOC Juan

Antonio Samaranch ha ulteriormente sottolineato l'importanza dei World

Games, ed é emerso con tutta la chiarezza che questa manifestazione

viene vista come uno dei piú importanti gradini per le discipline

sportive che aspirano ad essere ammesse ai Giuochi Olimpici.





Tutti i contributi sono benvenuti



- Abbiamo invitato le federazioni nazionali, gli atleti èlite, gli

allenatori, i futuri organizzatori, i rappresentanti dei mass media e

tutti gli altri interessati a contribuire all'opera di sviluppo per il

futuro Programma delle manifestazioni èlite. Ci attendiamo un dialogo

vasto e costruttivo con i gruppi di interesse in modo da poter fare una

proposta veramente buona alle federazioni in occasione della Conferenza

dei presidenti dell'anno prossimo, conclude Äke Jacobson.









BREVI DALLE COMMISSIONI IOF



Commissione Corsa d'Orientamento:





World Games 2001:

Il comitato ha deciso sull'assegnazione preliminare dei primi 37+37

posti per gli atleti ai World Games di Akita dell'anno prossimo.

L'assegnazione degli ulteriori tre posti per uomini e donne sará decisa

a breve dal gruppo di lavoro per Akita.





Le manifestazioni èlite e la convenzione di Leibnitz:



Il Consiglio IOF ha insediato un Gruppo per il programma di

manifestazioni èlite (EEP) che lavorerá in stretto collegamento con il

Comitato Corsa d'Orientamento. Compito principale dell'EEP sará quello

di suggerire una politica futura in riferimento alla struttura futura

degli eventi èlite, ivi compresi i Campionati mondiali, la Coppa del

mondo e le nuove manifestazioni regionali. L'EEP dovrá proporre le

direttive politiche mentre il Comitato Corsa d'Orientamento elabora i

dettagli di fondo, la stretta collaborazione tra i due corpi avverrá per

mezzo di Björn Persson, presidente dell'EEP e recentemente chiamato

anche al Comitato Corsa d'Orientamento.





La ristrutturazione della Commissione Corsa d'Orientamento: Il gruppo

dirigente é composto da Ove Gasbjerg (presidente) DEN, Laszlo Deseö HUN, Alexey Kuzmine RUS, David May GBR, Björn Persson SWE, e Marcel Schiess SUI. Il Comitato lavorerá in strettissima collaborazione con le piattaforme specialistiche e di lavoro in seno

all'IOF, soprattutto in materia di qualitá delle manifestazioni e

riguardo all'interesse dei mass media.





Manifestazioni incluse nel World Ranking 2001: Nel prossimo anno sono

previste 54 manifestazioni, ma é stato notato che non ci sono

manifestazioni negli Stati Uniti e in Nuova Zelanda, con un numero

complessivo insufficiente di manifestazioni World Ranking nel Nord

America ed in Australasia. Si spera in un'iscrizione all'ultimo momento

da parte delle relative Federazioni.





WOC 2005: Tony Thornley (GBR) é stato designato come controllore IOF per

il Giappone.





Prossima riunione: Copenhagen, 1° - 3 dicembre 2000.

PARTNER UFFICIALI FISO