notizie internazionali
31/08/2022
I PRIMI 30 ANNI DI STEFANO GALLETTI NELLA FISO
Nazionale

MILANO: Non ha mai vestito la maglia azzurra, non ha mai vinto un tricolore Elite, eppure, a suo modo, ha contribuito a scrivere, o meglio raccontare, la storia dell'Orienteering italiano. In questi giorni, ieri per l'esattezza, ha festeggiato i suoi primi 30 anni di Orienteering. Parliamo di Stefano Galletti, colonna sonora di monte gare nazionali e internazionali.

Nonostante la timidezza, una volta passato al micronfono si è dimostrato attento, capace e coinvolgente. Conoscenza enciclopedica dello sport dei boschi e dei personaggi che lo popolano, oggi gli auguriamo tanti anni ancora alla console degli arrivi.

Questo un breve estratto dal suo blog. 

..parlo del 1992, mi sono presentato al via della mia prima gara di orienteering a Ronzone, in compagnia degli amici Barbara e Giovanni. 

Anche questo è stato un viaggio, durato 30 anni. Ho visto tanti luoghi che mai avrei immaginato di visitare, e senz’altro non ho avuto la possibilità ed il tempo di visitarne altri nel caso in cui la mia vita avesse assunto connotati un po’ più tradizionali. L’orienteering mi ha fatto incontrare innumerevoli persone, ma altre le ho perse proprio a causa di questa passione sportiva. Nutro ancora oggi una fede incrollabile nel genere umano (nonostante quello che ci propinano TG e mass media e social network) perché le persone di cui ho incrociato la strada mi sono sembrate tutte quante, nessuna esclusa, assolutamente degne di far parte del genere umano. Dietro il sottile velo di Trimtex che separa la nostra pelle dal verde due più ostico ci sono sicuramente affanni e lacune personali, storie che nessuno conosce, momenti lieti e vicende negative, perché “life is a metaphor for orienteering, baby!”. Tuttavia, non rimpiango un solo momento vissuto a contatto con chi pratica l’orienteering. Non posso dire la stessa cosa di altri ambienti che ho avuto (oppure ho ancora) la possibilità di frequentare.

Grazie quindi a tutti coloro che mi hanno dedicato qualche minuto del loro tempo, fosse anche solo per leggere queste parole. Da 30 anni attingo al tempo delle persone che mi circondano, che è la risorsa più preziosa che abbiamo. Ho visto arrivare e crescere tante ragazze ed tanti ragazzi che non erano ancora al mondo quel 30 agosto 1992, ed alcune persone ci hanno lasciato: sarebbe ingiusto per alcuni e purtroppo troppo lungo fare qui un elenco di nomi di persone che ho incontrato e che mi hanno onorato per il tempo trascorso insieme.

 

P.I.

 

PARTNER UFFICIALI FISO