notizie internazionali
09/05/2018
EOC2018: KYBURZ E TEINI CAMPIONI EUROPEI MIDDLE
Squadra Naz.

SERPIANO (SVI): Oggi si disputa la finale Middle dei Campionati Europei di Orienteering.

Sono ben 5 gli azzurri in gara: Riccardo Scalet, Sebastian Inderst, Mattia Debertolis, Francesca Taufer e Viola Zagonel. Oggi nel Canton Ticino, contrariamente alle previsioni, splende il sole e la temperatura è attorno ai 20° già di buon mattino. 

Segui il live dell'evento.

10:30 Amici dell'Orienteering in questo momento sono 2 le italiane in gara: Francesca Taufer e Viola Zagonel.

Informazione di servizio per gli italiani che verranno in Ticino nei prossimi giorni in treno. Scesi in stazione a Lugano non si trovano desk informativi o materiale promozionale dell'evento. Non esistono transfert dell'organizzazione ma l'unico mezzo pubblico messo a disposizione sono i bus postali che portano nel paesino di riferimento ma non nell'arena di gara. Una mancanza importante per un evento di alto livello.

 

LA PARTENZA DI FRANCESCA TAUFER

10:38 Viola Zagonel transita conn 5':38" di ritardo dall'attuale leader.  

Gli atleti stanno coprendo 1 km di gara in quasi 10'. Il terreno è molto lento.

Nel frattempo sono arrivati gli azzurri all'arena e si sono posizionati in una porzione di prato. Carlotta Scalet, Irene Pozzebon, Alessio Tenani, Roberto Dallavalle, Nicole Scalet, Michele Caraglio, Anna Caglio si fanno sentire con il tifo per i compagni.

Ne approfittiamo per scambiare 2 parole con Roberto Dallavalle: "Non sono deluso dalle mie prove, ho sbagliato troppo in gare molto tecniche. Sapevo che questo era il mio livello".

Arriva Alessio Tenani che ieri puntava alla Finale A. "Stavo andando bene, come previsto. Poi un errore importante da 5 minuti. Peccato".

10:45 piccolo allarme in casa Italia. Nicole Scalet è sofferente al tendine d'achille e si sta sottoponendo a delle terapie anche oggi nell'arena.

10:47 arrivano sul traguardo le prime atlete. La seconda parte di gara si rivela molto più veloce della prima. Il tempo totale previsto è di circa 37'.

10:49 transita Viola Zagonel e assistiamo ad una bella scena di sportività con Carlotta Scalet che le porge dell'acqua. 

11:25 Hanno concluso la prova le 2 azzurre Viola Zagonel (46':57") e Francesca Taufer (55':42"). Al comando rimane Catherine Taylor con il tempo di 37':25". 

Ne approfittiamo per una breve sosta nell'arena e incontrare gli azzurri e, se possibile, bere un tipico espresso svizzero.

Grave errore per Tove Alexandersson e l'oro che sembrava certo inizia a traballare con un grave errore da 2' al penultimo punto. Per ora è comunque al comando.

Abbiamo l'opportunità di parlare con le azzurre mentre anche Natalia Gemperle commette un grave errore.

 

Ritorniamo a Francesca Taufer e alle sue dichiarazioni: "Non sono contenta della mia gara perchè ho commesso una serie di errori. Inoltre al 5° punto ho perso la si card". 

12:14 Come anticipato Tove Alexandersson perde la leadership a favore della finlandese Marika Teini.

12:15 Nemmeno il tempo di esultare che arriva Julia Gross e si laurea campionessa europea Middle.

12:17 Si inizia a vociferare che Julia Gross abbia saltato un punto il numero 10- Notizia non ufficiale.

12:20 Ufficiale la nuova campionessa europea è Marika Teini 

CLASSIFICA:

1 TEINI Marika FIN  35:44 
2 ALEXANDERSSON Tove SWE  +00:08
3 AEBERSOLD Simona SUI +00:18

44^ Viola Zagonel ITA +11':13"

49^ Francesca Taufer ITA +19':58"

 

12:22: In gara Riccardo Scalet che per ora occupa la 10^ posizione. Il CT Mikhail Mamleev è in partenza per assistere gli azzurri.

Il gruppo Italia in blocco guarda la gara.

 

12:30: Arriva Riccardo Scalet che piazza il 6° tempo di 40':28"

Torniamo per un attimo alle dichiarazioni di Viola Zagonel: "Anche per me era la prima finale A e ho cercato di affrontarla al meglio partendo relativamente piano. Ho commesso un errore da 3-4 minuti al punto 4 e poi sono riuscita a proseguire con regolarità Tutto sommato una prestazione buona".

12:36 Arriva Olaf Lundanes e mette tutti d'accordo con un 35':47 che lo proietta in cima alla graduatoria parziale. E' il primo atleta a scendere sottoi 36'. Vediamo ora chi farà meglio.

13:00 è una gara che vede tanti errori anche da parte dei big. "Il terreno pesante ha condizionato la prova. Era molto difficile affrontare". - la spiegazione di Janos Manarin presente in veste di tecnico internazionale. 

 

21° Riccardo Scalet a 6':03" per lui 2 minuti di distacco dalla top 10. Per l'Italia un buon risultato. Incredibile coincidenza... 39° a pari tempo Sebastian Inderst e Mattia Debertolis

Sentiamo direttamente dalle voci di Scalet e Debertolis le loro impressioni:

Per i tifosi ticinesi e italiani ecco Sebastian Inderst:

 

 

CLASSIFICA MASCHILE UFFICIALE:

1 KYBURZ Matthias SUI 34:25
2 HOWALD Florian SUI +01:10
3 LUNDANES Olav NOR  +01:22

 

Vuoi vedere scoprire tutti i dettagli della flower ceremony compreso il backstage? Eccolo qui:

 

 

Notiamo con dipsiacere che la prima e la seconda classificata scendono dal podio zoppicando vistosamente. Hanno abbondanti fasciature alle caviglie e la loro presenza nei prossimi giorni pare in dubbio. Vedremo se la notte porterà sollievo agli atleti. Raramente si sono visti così tanti infortunati nel lotto dei partecipanti.

Per completezza di informazione ecco i piazzamenti dei nostri uomini che curiosamente si piazzano a pari tempo:

39° Sebastian Inderst +9':18"

39° Mattia Debertolis +9':18"

 

Dal Canton Ticino, Pietro Illarietti.

PARTNER UFFICIALI FISO