notizie internazionali
22/08/2022
AZZURRI IN ITALIA: CHI PARTE DI NUOVO E CHI TORNA IN SVIZZERA
Squadra Naz.

Sono appena rientrati in Italia dopo un viaggio in auto di diverse ore, i primi ad arrivare si sono fermati a Trento, gli altri a Feltre. Gli azzurrini che hanno preso parte ai Mondiali Universitari di Orienteering hanno così maturato una nuova e positiva esperienza di livello internazionale.

Qualcuno si concederà qualche giorno di svago, prima di ripensare agli impegni di settembre, altri, come Francesco Mariani, sono pronti a partire per la Svezia, dove, fino al 29 di agosto, si tiene il camp della IOF per le nazioni che non hanno preso parte ai World Games.

In Svezia Mariani troverà anche Ernico Mannocci e Jessica Lucchetta. 

“Andiamo in Scandinavia  per imparare anche quei terreni – racconta Mariani – per continuare bene l’estate. Siamo reduci dalla Svizzera, dove abbiamo gareggiato, ci siamo divertiti e respirato l’atmosfera del grande evento. In particolare mi è piaciuto il fatto che eravamo alloggiati tutti assieme nella stessa struttura, dove avevamo la possibilità di stare a contatto con molti altri atleti, alcuni di questi potenziali campioni del futuro”.

Stefano Raus, che ha seguito gli azzurri in Svizzera, aggiunge: “Il prossimo week end altri azzurri saranno in ricognizione in terra elvetica, a Films, dato che nel 2023 proprio lì si svolgono i WOC. L'esperienza appena conclusa è stata importante, i ragazzi sono rientrati con il morale alto. Per completare al meglio il tutto avremmo voluto sostenere un allenamento sui terrendi dei WOC2023 anche questa mattina, ma il tempo a volte è tiranno”.

P.I.

PARTNER UFFICIALI FISO