SportIdent checklist

Uso di SportIdent (aggiornato al 21/04/2002)

Preparazione della gara passo a passo (check list)

1) Il tracciatore deve fornire all'elaborazione dati:

- i codici delle lanterne utilizzate: codici numerici, sono accettati codici da 31 a 255, evitare di utilizzare i codici che, letti capovolti, possono creare confusione (68-89, 66-99, 86-98; il 69 legittimo). Fatevi indicare quali lanterne, a causa della frequenza al punto, richiedono la presenza di due stazioni di controllo;
- le sequenze dei punti per i singoli percorsi;
- le lunghezze e i dislivelli dei singoli percorsi (eventualmente avvalendosi del file di esportazione di WINCACS o altro programma per il tracciamento).

2) Preparazione stazioni SPORTIdent:

- prelevare un numero sufficiente di stazioni di controllo, tenendo presente che oltre ai normali controlli, comprese le stazioni doppie, saranno necessarie in partenza, per gare con meno di 1000 partecipanti, 2 stazioni di cancellazione (clear) e 1 stazione di verifica cancellazione (check), e all'arrivo 2-3 stazioni di traguardo (finish) per fermare il cronometraggio.
- etichettare tutte le stazioni di controllo e disporle in modo conveniente per la programmazione.

Programmazione stazioni master BSM3/4:

Le stazioni master, a parte l'alimentazione esterna, sono del tutto equivalenti a quelle di campo BSF3/4. In più possono essere utilizzate come stazioni master, ma necessitano di essere programmate. Ciò riguarda sia il tempo di accensione, sia la funzione ad esse attribuita. Esse devono essere accese con la calamita come le stazioni di campo e possono essere spente sia da software sia con un apposito stick (brichetto) di spegnimento etichettato OFF. Si consiglia di utilizzare sempre la versione piú aggiornata dello SI-Manager. Utilizzando versioni vecchie si può rischiare di rendere inutilizzabili le stazioni con firmware aggiornato.
- avviare l'SI-Manager ed inizializzarlo: Nel menù "Opzioni", selezionare la lingua preferita ed impostare correttamente l'interfaccia seriale: è predefinita la porta seriale 2. Eventualmente scegliere quella corretta se non corrisponde a quella usata. Lasciare le altre voci ai valori predefiniti: baud rate 4800, bits di dati 8, parità None, stop bits 1, protocollo None; - regolare l'orologio interno del PC di programmazione perché i timer interni delle stazioni di controllo saranno sincronizzati su di questo; ATTENZIONE ANCHE ALLA DATA IMPOSTATA!!!
- impostare e selezionare una gara, inserendo anche la data e l'ora di partenza. Menù "Gara nuova", "Gara - seleziona" - scegliere il tipo di utilizzo: menù "Stazioni SI - Prepara - [modo gara | modo allenamento]" Il modo allenamento non deve essere selezionato per l'utilizzo delle stazioni per le normali gare perché le stazioni, subito dopo la programmazione non vanno in stand by, ma si spengono completamente, e non si accendono automaticamente ad un'ora prestabilita. Se non è collegata ed alimentata una stazione BSM3/4, o se non sono impostati correttamente i parametri della porta seriale, e quindi il programma non riesce a "vedere" la stazione, apparirà un avviso di "stazione non pronta". Le master BSM3/4 sono programmate per funzionare per un tempo abbastanza lungo (11-12 ore). Per sicurezza verificare, leggendo, in modo diretto, i dati della stazione. Se il tempo di funzionamento impostato non dovesse essere sufficiente, passare al modo allenamento e programmare la stazione in modo diretto (finestrella di scelta a destra della schermata: [master | diretto]) per la lettura dei testimoni, impostando un tempo di funzionamento sufficientemente lungo. La stazione, al termine della programmazione, si spegnerà con dei bip e dovrà essere riaccesa CON LA CALAMITA. Chiudere il menù [stazioni | modo allenamento] e selezionare [stazioni | modo gara] utilizzando la BSM3/4 come stazione master (vedi sopra) per la programmazione delle stazioni di campo BSF3/4.

Programmazione stazioni di controllo "normali":

NELLA FINESTRA DI PROGRAMMAZIONE DELLE STAZIONI del SI-MANAGER, al centro sotto la scritta "Programmazione" sono presenti due pulsanti rettangolari, quello di sinistra con la scritta in verde "Modo completo", quello di destra con la scritta in viola "Modo rapido": verificare che sia attivo il "Modo completo"! Nel modo rapido non saranno modificate le funzioni e i codici impostati precedentemente, ma solo aggiornati i tempi di accensione e spegnimento. Questo modo pensato per stazioni alle quali è assegnato un "ruolo fisso". Il Modo rapido può comunque essere utilizzato per esempio in una gara a piú giorni/tappe se nelle tappe successive alla prima le stesse stazioni sono riutilizzate lasciando inalterati i codici risp. le funzioni delle stesse. In questo caso sar necessario impostare solo data ed ora di accensione nonché data ed ora di spegnimento. Nel Modo rapido, infatti, saranno modificati nelle stazioni BSF solo questi due dati.
- impostare la data e l'ora di accensione delle stazioni ("Attivazione": convenientemente 1-2 ore prima dell'inizio gara); spuntando il relativo quadratino in fondo a sinistra della finestra di programmazione, si puó impostare l’attivazione immediata della stazione da programmare. In questo caso la stazione programmata non andrà in stand by dopo la programmazione ma sarà attiva immediatamente;
- impostare la data e l'ora di spegnimento delle stazioni (Spegnimento: ora dell'ultima partenza più tempo massimo di gara più margine per eventuale spostamento inizio gara per cause tecniche);
- eventualmente disinserire i segnali ottico ed acustico (normalmente sono attivi), accedendo alla relativa maschera attraverso il pulsante "Segnali";
- selezionare il tipo di stazione che andrete a programmare: "Funzione: punto di controllo" per le stazioni da posizionare sulle normali lanterne;
- inserire il codice della prima stazione da programmare;
- inserire l'asticella di collegamento nel foro della stazione di base;
- accendere con l'apposita calamita la stazione da programmare e posizionarla - capovolta - sopra la stazione master BSM3/4 facendo passare l'asticella nel foro;
- con il pulsante rettangolare a destra della maschera con la scritta "Scrivi" si inizia la programmazione della stazione. Il progresso dell’operazione sarà indicato dalla barra in basso della finestra. Il simbolo rotondo nell'angolo destro in basso della finestra cambia colore passando da rosso a viola, e al termine, nelle varie finestre appariranno le indicazioni riferite alla stazione che state programmando. Durante la programmazione saranno visualizzati i dati significativi memorizzati nella stazione: data dell'ultimo cambio batteria, capacità della batteria installata, stato della batteria prima della nuova gara, stato della batteria dopo la nuova gara (calcolato in base ai tempi di stand by, accensione e spegnimento previsti), ecc. Finita la programmazione della stazione, se avvenuta correttamente, il simbolo diventa verde, e il "n. cod." aumenta di 1 (si noti che nella corrispondente finestrella di destra sará presente il numero appena scritto nella stazione programmata, quindi di norma inferiore di 1 rispetto a quello della finestra di sinistra). Togliere la stazione programmata che passerà in modo "stand by" (lampeggio del led a intervalli di 10" ca.) nel quale rimarrà fino all'ora di accensione programmata. Procedere allo stesso modo con tutte le altre stazioni di controllo non dimenticando di verificare la corrispondenza della scritta sull'etichetta delle stesse con il numero di codice visualizzato dal programma.

ATTENZIONE: LE BSF DI FABBRICAZIONE PIÙ RECENTE HANNO IL LED DI SEGNALAZIONE FUNZIONAMENTO VISIBILE SOLO ATTRAVERSO IL COPERCHIO INFERIORE, E NON PIÙ DALL'ALTO!! (per evitare confusioni con i LED di conferma avvenuta punzonatura).

Una stazione programmata in modo errato, quando in "stand by" oppure accesa, può essere riprogrammata senza necessità di spegnerla e riaccenderla;
- programmare le stazioni doppie prestando attenzione nell'inserire manualmente il codice corretto. Prima di consegnare le stazioni di controllo ai posatori delle lanterne, verificare che tutte le stazioni siano in "stand by" o accese.

Programmazione delle stazioni "speciali":

Normalmente il giorno stesso della gara, in tempo utile per la loro posa, si procederà a programmare le stazioni che andranno in partenza e all'arrivo.
- programmare le stazioni "Arrivo" selezionando nella finestra a tendina "Funzione" la voce "Arrivo". In questo caso, il n. cod. deve essere tra 1 e 30; - programmare le stazioni "Verifica" (CHECK) selezionando nella finestra a tendina "Funzione" la voce "Verifica". In questo caso, il n. cod. deve essere tra 1 e 30;
- programmare le stazioni di cancellazione (CLEAR) selezionando nella finestra a tendina "Funzione" la voce "cancella (completo)". In questo caso, il n. cod. deve essere tra 1 e 30.

PROTOCOLLO

Il programma SI-Manager tiene traccia del lavoro di programmazione svolto: al protocollo si accede dal menù "Protocollo" nella maschera di programmazione delle stazioni. Il protocollo documenta tutta la programmazione svolta e lo stato di carica delle batterie delle stazioni. Si consiglia vivamente di consultarlo e di stamparlo per scoprire tempestivamente eventuali errori di programmazione occorsi. Il protocollo può essere stampato oppure salvato su disco nei formati html o txt. Consegnare ai posatori o, se previsti, ai controllori, dei testimoni cancellati con i quali testare le stazioni prima della gara (non piú di 30 stazioni per testimone), e prima dell'inizio della gara, leggere e verificare il contenuto di tali testimoni per accertarsi che le stazioni siano posate correttamente e siano funzionanti. Eventualmente provvedere alla sostituzione delle stazioni che funzionassero in modo irregolare.

CAMBIO DELLE BATTERIE

Quando il consumo delle batterie segna oltre il 92-93%, sará necessario sostituirle. Di norma, questo lavoro è svolto da chi preposto alla custodia del materiale SportIdent. Procedere nel seguente modo: svitare le quattro viti con le quali il fondo delle stazioni è fissato sul corpo delle stesse, sollevare il coperchio, togliere le batterie vecchie troncando da queste il cavetto di collegamento per evitare confusione tra batterie vecchie e nuove. Inserire correttamente lo spinotto della batteria nuova nella spina della stazione, inserire il cuscino di gomma piuma ed appoggiarvi la batteria. Appoggiare nel verso giusto il fondo sulla stazione controllando che le due guarnizioni siano nella posizione corretta, rimettere le 4 viti e stringerle con apposita chiave a brugola (2,5 mm). Accendere la stazione con la calamita ed appoggiarla capovolta sopra la stazione master. Nello SI-Manager, selezionare la funzione "stazioni SI"-"prepara"-"modo gara". Nella finestra che appare, in alto a destra c'e’ un pulsante con la scritta "batterie nuove". Attivarlo. Nella scheda (batterie nuove) che appare, inserire la capacità delle batterie adeguata alla stazione che si sta programmando: BSF3: 2300 mAh, BSF4: 2400 mAh; Consumo: 0%, nuova data - ok. La versione della stazione è indicata nella prima riga della finestra [Stazioni SI - Prepara - Modo Gara / Modo Allenamento] sotto la voce Software.

Attenzione: Si prega di usare con il massimo senso di responsabilità la funzione "batterie nuove" solo in caso di effettivo cambio delle batterie, altrimenti si falsano i dati memorizzati nella stazione, e la stazione potrà spegnersi durante una delle prossime gare indicando erroneamente uno stato di consumo delle batterie inferiore a quello reale (la stazione non è in grado di leggere lo stato effettivo di carica delle batterie, ma calcola il consumo solo in base al tempo di accensione programmato, a partire da quando è stato attivato il pulsante "batterie nuove").

PS.: Nello SI-Manager sono implementate ulteriori funzioni che pero' sono disponibili solo sulle stazioni di nuova fabbricazione e con software 4.x risp. con le nuove Si-Card versione 6/7.

PARTNER UFFICIALI FISO