notizie internazionali
10/08/2019
WOC2019: MAMLEEV, SIAMO IN PARTENZA
Squadra Naz.

MELTINA (BZ): "Siamo pronti e stiamo per partire. Alcuni atleti sono già in viaggio, altri si trovano da tempo in Scandinavia". Mikhail Mamleev ha sempre la voce squillante quando si parla di Orienteering e ancor di più quando si tratta dell'evento dell'anno i Campionati Mondiali

Il programma 2019 è più asciutto rispetto al passato, mancano le prove Sprint, ma vi è la reintroduzione delle qualifiche Middle. "Inderst è l'unico che farà tutte le prove. - dichiara il CT - Si è preparato a lungo e merita questa opportunità. Inoltre abbiamo un solo posto nella Long maschile. 2 in quella femminile con Nicole Scalet e Verena Troi". 

Marco Seppi, che viene dalla Svizzera, è appena arrivato presso l'headquarter italiano, gli altri da domenica. 

Contrariamente a quanto previsto gli azzurri potranno contare su un supporto extra. "Anna Caglio sarà con noi, riserva sul posto, e ci darà una mano dal punto di vista organizzativo. Se dopo Middle e Long dovessero esserci problemi per qualcuna delle ragazze (la terza donna è Francesca Taufer) lei sarà lì, pronta ad entrare in gioco".

Il CT ci svela lo stato degli azzurri. "Sono contento che Inderst e Scalet siano stati in Scandinavia nell'ultimo mese. Testa e gambe saranno al top. Le ragazze sono rimaste in Italia, ma si sono preparate al meglio. Arriviamo all'evento sotto data e non avremo molto tempo per ambientarci, ma sappiamo cosa ci aspetta".

Cosa penso della formula dei nuovi Mondiali? Sicuramente sono molto più digeribili per tutti. Il programma di prima era troppo pesante, organizzativamente e fisicamente. Bisogna terner presente che ci saranno gli Europei che si alternerranno e tutti avranno le possibilità di disputare gare di livello altissimo, in città e in bosco".

 

P.I.

PARTNER UFFICIALI FISO