notizie internazionali
21/08/2016
WOC2016 SPRINT RELAY: ITALIA FUORI DALLA TOP 10
Squadra Naz.

(Christine Kirchlechner impegnata nella sua frazione).

 

SVEZIA: L'Italia non vive una delle sue migliori giornate alla Sprint Relay che si è disputata oggi ai WOC2016 che hanno salutato il trionfo della Danimarca (52':35" ) davanti a Svizzera (52':51" ) e Svezia (53':36" a 1':01").

I danesi, con Maja Alm al suo secondo oro in 2 giorni, dominano una gara che ha visto, su un terreno collinare, un'aspra lotta fra i primi 3 e solo in ultima frazione i danesi hanno avuto il sopravvento su elvetici e svedesi.

L'Italia (Carlotta Scalet, Andrea Seppi, Giacomo Zagonel, Christine Kirchlechner) conclude in 22^ posizione a 8' in 60':35".

L'analisi della giornata azzurra tocca, come di consueto, a Gigi Girardi: "Carlotta è partita molto bene, poi ha commesso un errore ed è rimasta attardata dai primi. E' toccato in seguito ad Andrea Seppi: per lui alcune sbavature in una prova al di sotto del suo livello. Buona la frazione di Zagonel mentre Kirchlechner è incappata in qualche errore rendendo meno del suo potenziale".

L'analisi prosegue: "Dal mio punto di vista la prova era più tecnica rispetto alla Sprint di ieri e quindi era più facile sbagliare. Per noi non è semplice avere un team con 4 atleti in grado di esprimersi al massimo livello e dei 4 succede che almeno uno sbagli".

La Danimarca ha iniziato subito bene i Mondiali imponendosi come nazione dominante nella Sprint. Ora i Campionati si spostano nella foresta, con la gara Middle Distance, martedì vicino Tanum.

 

CLASSIFICA:

  1. Denmark
  2. Switzerland
  3. Sweden
  4. Great Britain
  5. Russia
  6. Norway
  7. Czech Republic
  8. Finland
  9. France
  10. Estonia

22. Italia

 

 

P.I.

PARTNER UFFICIALI FISO