notizie internazionali
14/07/2022
#WMOC2022: 34 BUS PER GARANTIRE LA MOBILITA' NEL GARGANO
Nazionale

VIESTE: Già dal mattino presto, a Vieste, ci si ritrova a orari differenziati presso il piazzale dei bus. Lo stesso spazio da cui partono i tranfert per l'aeroporo, ma in questo caso si sale in Foresta Umbra. Una ventina di chilometri che si inerpicano con una serie di curve per arrivare agli 800 metri delle sedi di gara dei WMOC2022.

Ai piedi della montagna i posti di blocco delle forze dell'ordine impediscono alle auto di salire. Se non sei accreditato puoi solo girare. Una volta giunti sulla cima un vialone pianeggiante è destinato al parcheggio dei bus. Il colpo d'occhio mostra una lunga fila di mezzi che, una volta scaricati i concorrenti, si rimettono ordinatamente in fila ed in attesa. 

Ogni 20 minuti un automezzo, quello in testa alla fila, parte e riscende a Vieste carico di concorrenti che hanno terminato la loro fatica, vincitori e sconfitti. 

Una scelta, quella organizzativa, presa ad esempio dalle staffette nordiche, e volta a ridurre l'impatto delle auto in Foresta Umbra. Sono ben 34 i mezzi che fungono da navetta e fanno parte di un articolato piano mobilità messo in atto con il supporto di Ferrovie del Gargano. 

Le eccezioni sono poche, solo staff, autorità e Media, possono infrangere questa regola e, ad oggi, tutto sta procedendo con estremo ordine. In questo momento (sono le 13:40) ancora molti stanno gareggiando, ma tanti sono già rientrati in albergo e si preparano al bagno in spiaggia. 

In attesa dell'ufficializzazione dei numerosi nuovi campioni del mondo sulla Middle Distance il popolo dell'Orienteering è nel frattempo proiettato alla premiazione delle 18:30 alla Marina Piccola di Vieste. 

Pietro Illarietti

PARTNER UFFICIALI FISO