notizie internazionali
22/06/2022
SCI-O: LA COMMISSIONE PRESENTA IL SUO VADEMECUM
Squadra Naz.

TRENTO: Nonostante il caldo intenso di questi giorni, parliamo di Sci-O. Nei giorni scorsi è stata presentata la nuova pianificazione di settore. Si è trattato di un momento importante in cui il responsabile di federale, Andrea Gobber, il CT Nicolò Corradini e il tecnico Larisa Anuchkina, hanno definito le linee guida di medio e lungo termine.

La disciplina, negli ultimi anni, ha incontrato alcune difficoltà, anche legate anche alle minori precipitazioni nevose che hanno reso difficoltosa l'organizzazione di alcune prove. 

E' il CT Nicolò Corradini che spiega in breve quanto emerso dalle riunioni di settore. "Abbiamo voluto fare in modo che ci fossero delle regole a disposizione di tutti, per questo abbiamo realizzato il vademecum. Nulla di nuovo certo, lo fanno pure gli altri come la C-O, Mtb-O e Trail-O. Ovviamente questo è uno strumento, alla base di tutto serve la motivazione, dedicare il proprio tempo all'allenamento e costanza". 

Corradini aggiunge: "E stata stilata una pianificazione, con le date dei prossimi appuntamenti, in modo da permette agli atleti interessati di potersi organizzare ed essere presente ai momenti topici. Puntiamo alla formazione di un gruppo, anche piccolo, ma che sia motivato a far bene". 

Questa la sintesi del Responsabile Gobber: "E' stato definito un calendario dei raduni, con uno stage al mese a cui  tutti gli atleti delle Squadre Nazionali dovranno partecipare". A questo si aggiunge un'interessante novità: "Gli allenamenti tecnici dei raduni organizzati (in Italia) saranno  aperti a tutti i tesserati FISO, in particolare ai giovani, che  potranno così cimentarsi con esercizi tecnici".

Sono stati definiti i gruppi di lavoro con le Nazionali, Assoluta, Junior / Under 23 / Youth, e fissati gli obiettivi di ciascun gruppo per la stagione  2022/23, con visione ai Campionati Mondiali 2024, che si svolgeranno in Austria.

E' stata inoltre ridefinita la modalità di convocazione degli atleti alle manifestazioni internazionali. E' basata sulla  partecipazione alle attività della Squadra Nazionale (presenza ai  raduni), all'impegno che ogni  singolo atleta dimostrerà, anche negli allenamenti periodici. Un altro punto è ovviamente legato alla partecipazione ed ai risultati delle gare nazionali ed internazionali.

Definito inoltre un principio per cui ogni atleta dovrà inviare, una volta al mese, un resoconto dell'allenamento, in accordo con allenatore personale e della Nazionale.

Infine ricordiamo sul sito è presente il vademecum ed il calendario dei raduni (https://www.fiso.it/pagina/criteri-selezioni-squadre-nazionali)

 

Pietro Illarietti

PARTNER UFFICIALI FISO