notizie internazionali
09/02/2019
PRESENTATO IL MOC2019 CON CLEMENTE MASTELLA E RICCARDO SCALET
Nazionale

(Da sinistra Giovanni Forgione, Davide Pecora, Michele Barbone, Gabriele Viale, Clemente Mastella, Riccardo Scalet e Giovanni Liccardo).

BENEVENTO: E' stato presentato questa mattina, presso la Biblioteca Civica nel palazzo della Provincia di Benevento l'edizione 2019 del MOC, Mediterranean Orienteering Championship. 

Presenti il Sindaco Clemente Mastella e il campione italiano di Orienteering, Riccardo Scalet. Con loro al tavolo dei relatori  il Presidente della Provincia, Antonio Dimaria, il Presidente del CONI di Benevento, Mario Collarile, per la FISO provinciale, Giovanni Forgione, Presidente AOK Agropoli, Davide Pecora, il Presidente Nazionale Danza Sportiva, Michele Barbone, l'event manager, Gabriele Viale e il dirigente dell'Istituto Istruzione Superiore Alberti, Giovanni Liccardo.

L'EVENTO AGONISTICO:  La settimana internazionale di orienteering in Campania si svolgerà dal  18 al 24 marzo 2019. Il programma sarà suddiviso in due parti: dal 18 al 21 marzo  i campi di allenamento che interesseranno le località di Roccadaspide-Trentinara – Castellabate – Santa Maria di Castellabate – Castelcivita – Agropoli;  le gare del MOC week end  di corsa orientamento in tre tappe: Ascea - centro cittadino; Paestum – Parco Archologico e Beneventocentro storico. 

Il Campionato Mediterraneo di corsa orientamentoè una classica di apertura della stagione di Orienteering a livello mondiale, anche grazie al clima favorevole che contraddistingue le regioni del Sud Italia già ai primi di marzo, quando nelle nazioni leader dell’orienteering – i Paesi nordici – in questo periodo la neve non  permette ancora lo svolgimento delle gare.

 

LE DICHIARAZIONI: 

Clemente Mastella: "La città di Benevento si farà trovare pronta e per mostrare le proprie bellezze come l'Arco di Traiano e il Museo Egizio. Non conoscevo questo sport ma faremo il massimo per supportarvi".

Riccardo Scalet: "Porto i saluti della FISO e del Commissario Straordinario Sergio Anesi. Questo sport ha nobili valori che ho sposato a pieno nella mia vita".

Liccardo: "Stiamo lavorando per far nascere dei corsi scolastici anche sul nostro territorio. A marzo saremo presenti all'evento con un supporto logistico mentre a settembre partirà l'attività formativa negli istituti scolastici. Il progetto è ampio".

Michele Barbone: "L'Orienteering per il Sud Italia è importante per la promozione del territorio che con il suo territorio, ricco di centri storici e boschi, si presta a questa disciplina nordica che conosco da 20 anni". Barbone si è fatto ambasciatore anche dei Campionati Mondiali Master che si terranno in Puglia nel 2022.

Gabriele Viale ha infine illustrato le peculiarità dell'evento. "Benevento sarà la tappa finale di un Tour di 10 giorni con molti campioni di alto livello. Saremo al top sia a livello organizzativo che di accoglienza con una città con molti siti UNESCO".

Davide Pecora: "A distanza di 2 anni, dopo l'esperienza del 2017, il MOC torna nella nostra regione. C'è grande fermento e proveremo a fare rete con il sistema Campania".

 

IL MOC CAMP:  Gli allenamenti sono progettati da Emil Wingsted, coach svedese tra i più quotati a livello mondiale, già triplice campione del Mondo di Orienteering e con 8 vittorie in Coppa del Mondo.  Tra i grandi nomi dell’Orienteering che parteciperanno al training camp spicca quello di Daniel Hubmann (atleta svizzero pluricampione del Mondo, numero uno del ranking Mondiale), Natalia Gemperle (atleta Russa – campionessa del Mondo in carica middle distance)  e  Riccardo Scalet, pluricampione Italiano Elite. 

 

Pietro Illarietti

PARTNER UFFICIALI FISO