notizie internazionali
26/04/2016
Lazio - Brandi e Nisi confermano il titolo Middle sotto la pioggia
Regionale

Mentana, Roma - Stesso posto, Macchia Trentani nella riserva naturale di Nomentum alle porte di Mentana, stesso titolo in palio, quello di campione laziale di specialità middle, e stesso risultato rispetto a un anno fa: questa, in sintesi, la storia delle due categorie regine a livello regionale, nella gara organizzata dall'Enea Casaccia Orientering con Anna Maria Stocoro in veste di direttore gara e Goffredo Biserna al tracciamento dei percorsi.

Come su un copione già scritto, la gara era già stata rinviata per maltempo a fine febbraio e anche ad aprile inoltrato il meteo non ha concesso molte speranze ai circa 70 partecipanti di terminare la propria fatica asciutti: se i primissimi concorrenti al via sono riusciti ad evitare la pioggia, questa ha accompagnato incessantemente la maggior parte dei concorrenti per tutto il percorso, con un tasso di ritiri ben più alto del solito.

Nessuna sorpresa rispetto ai più accreditati pronostici in MA e WA: Giacomo Nisi (CCR), recuperato l'infortunio che l'ha tenuto lontano dai campi di gara fino a poche settimane fa, si assicura la vittoria rifilando oltre 7 minuti al compagno di squadra Mike Sintoni, con Daniele Guardini (Orsa Maggiore) staccato di un altro minuto; Adrienne Brandi (CCR) distacca a sua volta di 7 minuti la sorella Andreina, con Lily Scarponi a completare il podio CCR con altri 10 minuti di ritardo.

Gli altri campioni regionali sono: Mattia Vannutelli (M16), Manuela Manganelli (W35), Stefano Zarfati (M45), Maria Laj-Bellotti (W55), Gino Pietrollini (M65), oltre ai campioni junior estrapolati dalle categorie assolute Tommaso Carlini (M20) e Lily Scarponi (W20). Nelle categorie che non assegnavano titolo, vittorie di Eugenio Corazza (Direct), Ilaria Palandri (Esordienti) e Diego Musetti (MB).

Dopo il ponte del primo maggio e il weekend dei Campionati Italiani sprint e middle in Trentino, il Trofeo Italia Centrale continua con la quinta prova in Abruzzo, a Bosco Cerasolo, già campo di gara di un'apprezzata prova di Coppa Italia l'anno scorso.

Daniele Guardini

(inserita da Roberto Moretti)

PARTNER UFFICIALI FISO