notizie internazionali
26/03/2019
A BELLUNO PRESENTATA LA 5 DAYS DI AURONZO E COMELICO
Nazionale

(Amministratori e organizzatori oggi durante la conferenza stampa di Belluno a Palazzo Piloni).

BELLUNO: Si è svolta questa mattina, presso la Sala Piloni della Provincia di Belluno, la conferenza stampa di presentazione della Five Days of Italy che si tiene dal 30 giugno al 4 di luglio ad Auronzo di Cadore e Comelico Superiore. 

Questa la sintesi degli interventi, aperti dal Vicepresidente della Provincia di Belluno, Serenella Bogana:

“La Provincia si complimenta per un evento di tale portata nel nostro territorio con uno sport giovane che ha un largo seguito. Questo non può che farci ben sperare nelle nostre zone ricche di bellezze e di montagne. Ricordo che l’Ente provincia con ^Vivere Dolomiti^ lavora per l’attivazione del piano marketing territoriale e ha messo a disposizione una cifra significativa per sottolineare quanto questi eventi possano contribuire a far conoscere le nostre bellezze. Auspico un cospicuo ritorno sul territorio”.

Tatiana Pais Becher, Sindaco di Auronzo di Cadore:

“Grazie alla Provincia di Belluno per il sostegno morale ed economico. Mi complimento per quello che si sta facendo. Il turismo sostenibile, che coniuga sport e natura, è un concetto innovativo in una cornice come quella delle Dolomiti Patrimonio Unesco. Lo scorso anno abbiamo ospitato la mountain bike e la canoa oltre al ritiro di Lazio Calcio e  per il 2023 avremo i Mondiali Junior di Canoa”.

Ivan De Martin Fabbro, Consigliere del Comune di Comelico Superiore: “E’ nata una bella collaborazione tra comprensorio e 5 giorni di Orienteering. Il Comelico ne trarrà beneficio. Faremo capire al territorio che l’unione fa la forza anche grazie alle associazioni”.

Ivano Tomasella, Presidente Consorzio Turistico e membro DMO: “Siamo alla conclusione di un percorso che ha comportato un lavoro intenso e importante. Il territorio è poco conosciuto e questo appuntamento sarà importante per farci conoscere”.

Camilla Larese De Santo, Assessore Turismo Auronzo di Cadore: “Ritento che l’appuntamento rappresenta un arricchimento culturale che ci farà crescere”.

Giuliano Vantaggi, Direttore DMO Dolomiti: “La 5 Days è un evento che porta i mercati scandinavi che per noi sono importanti. Hanno capacità di spesa e pernottamenti di lunga durata. Per noi questo è solo l’inizio di un lungo percorso, perché la nostra provincia è ricca di boschi. Spero in futuro altri eventi di questo tipo si possano ripetere”.

Mauro Gazzerro, Presidente Comitato 5Days of Italy: "Parliamo di un prodotto della Federazione di Orienteering, FISO. Oggi non è presente Sergio Anesi, Commissario Straordinario FISO, che sta rientrando da Tokyo ma porto i suoi saluti e quelli di Mauro Tona, Presidente FISO Veneto. Si tratta di un evento family che valorizza un territorio bellissimo e le 3 cime di Lavaredo rappresentano un biglietto da visita importante. 

Auronzo di Cadore sarà l’event Center, poi 2 tappe sul lago di Misurina, per chiudere a Comelico Superiore.  In Scandinavia l’Orienteering è uno stile di vita e una necessità in un territorio poco antropizzato. La 5 Days prevede 15.000 pernotti e 1.500 concorrenti.  Ad oggi abbiamo 700 iscritti”.

Janos Manarin: "Nel dettaglio si tratta di 5 gare. Una ogni giorno con la conclusione in Valgrande. Ci avvarremo di un centinaio di volontari, di cui una 60ina orientisti e 40 del territorio. Abbiamo prodotto ad oggi 5 mappe più altre per gli allenamenti. Stiamo lavorando da un anno e mezzo per cartografare l’area che per noi deve essere aggiornato al momento più vicino alla gara. Da aprile saremo di nuovo nell’area e creeremo 40 percorsi con categorie dai 10 fino agli 80 anni. Per ognuno è richiesto un percorso che tenga conto delle capacità fisiche”. 

 

da Belluno, Pietro Illarietti

PARTNER UFFICIALI FISO