notizie internazionali
08/11/2021
40 ANNI DI US PRIMIERO
Nazionale

Sono trascorsi 40 anni da quanto nella primavera del 1981 Marcello Pradel rilevava la prima cartina in Val Canali e l’U.S. 
Primiero partecipava per la prima volta ai Campionati Italiani a Collepietra. Già nel 1982 i primi titoli italiani di categoria 
e nel 1986 l’organizzazione dei Campionati Italiani sulla prima cartina a colori della Val Canali.

Un crescendo continuo con l’organizzazione della 3 giorni d’Italia nel 1992, i Campionati Mondiali Junior nel 2009 ed i Campionati Mondiali  Studenteschi nel 2011 fino alle edizioni 2017 e 2019 della Primiero O-Week. Significativi i risultati ottenuti a livello  agonistico: più di 100 titoli italiani conquistati nel corso dei 40 anni di attività nelle diverse categorie giovanili e master. 

Numerosi gli atleti che hanno indossato la maglia della Nazionale Italiana partecipando alle manifestazioni internazionali 
più importanti. A livello giovanile la società detiene il record assoluto di vittorie nella graduatoria di Campionato Italiano 
di Società: prima per 19 anni consecutivi dal 2001 al 2019 e sempre sul podio da quanto la graduatoria è stata istituita 
dalla FISO. La società ha partecipato due volte alla 25 Manna: nel 2012 classificandosi 145° su 373 team e nel 2019  
quando si è classificata al 111° posto su 381 team. Più recenti i 5 successi su altrettante edizioni della “Relay of the  
Dolomites”. Una storia ricca e costellata di grandi risultati che non sarebbero stati possibili senza l’appoggio dell’intera 
Polisportiva e senza l’impegno, la passione e la dedizione dei numerosi tecnici e dirigenti che nel corso degli anni si sono 
avvicendati riuscendo a rilanciare periodicamente un nuovo ciclo di crescita. Troppi per nominarli tutti senza rischiare 
di dimenticare qualcuno. Oggi ci siamo ritrovati a Siror per partecipare all’usuale gara sociale di fine stagione ma anche per premiare i nostri migliori atleti dell’anno. 


Molto apprezzata la formula di gara, una staffetta a due con partenza  mass start di tutti i concorrenti e coppie estratte a sorte abbinando un  atleta esperto ad uno giovane. Per la cronaca sono risultati vincitori  Giulia Scalet e Giacomo Zagonel che hanno preceduto le coppie formate da Paolo Gobber – Paride Gaio e Cristian Cosner – Mattia  Corona. Insomma i giovani avanzano e un po' alla volta non lasciano scampo agli atleti più esperti. Al termine della gara ci siamo ritrovati presso il Centro Civico dov’è stato possibile effettuare le premiazioni nel rispetto delle norme di   sicurezza imposte dalla pandemia da Covid-19. Vincitrice del “Trofeo Miglior Orientista 2021” è risultata Anna Pradel  che ha prevalso su Mattia Corona e Giacomo Zagonel. Completano la “top five” Paride Gaio e Francesca Taufer.

Come sempre i risultati del TMO rispecchiano fedelmente l’andamento della stazione agonistica che quest’anno ha visto  
emergere Anna Pradel tra le migliori atlete Elite a livello nazionale: suoi i titoli assoluti nelle specialità Middle e Long e 
prima anche nella classifica assoluta di staffetta assieme alle forti Francesca Taufer e Nicole Scalet. Una bella sorpresa 
è stato il ritorno ai vertici di Giacomo Zagonel che si è aggiudicato il titolo assoluto nella disciplina Sprint. Nel complesso 
13 i titoli nazionali vinti dai nostri atleti nelle varie categorie e nelle diverse specialità. A livello internazionale da rilevare 
l’ottimo 4° posto ottenuto da Mattia Corona ai Campionati Europei Giovanili che si sono corsi in Lituania e il 9° posto 
ottenuto da Anna Pradel nella gara di staffetta ai Campionati Mondiali Juniores che si sono corsi in Turchia. Completano 
le belle prestazioni ottenute nel 2021 dai nostri atleti le convocazioni in Nazionale di Mattia Debertolis ai Campionati 
Europei in Svizzera e di Francesca Taufer, Giacomo Zagonel e lo stesso Mattia Debertolis ai Campionati Mondiali assoluti 
che si sono svolti in Repubblica Ceca. Insomma un’altra stagione da affrontare. Passato il 2021 si guarda con fiducia al prossimo biennio.

Questi gli obiettivi che il Direttivo di Sezione intende  perseguire: dare nuovo slancio all’attività agonistica giovanile che necessità di ripartire con un nuovo ciclo di giovani  promesse, sostenere al meglio delle nostre possibilità gli atleti agonisti che più si impegneranno negli allenamenti,   coinvolgere più adulti nell’attività di sezione e dare inizio all’organizzazione dell’edizione 2023 della Primiero O-Week.  Intanto per festeggiare questi primi 40 anni di attività ci siamo vestiti a nuovo... con una divisa da 4 stelle.

Andrea Gobber

inserito da P.I.

PARTNER UFFICIALI FISO