notizie internazionali
05/09/2018
ORIENTEERING TRICOLORE: IN PUGLIA SI ACCENDE LA SFIDA
Nazionale

(Orienteering in Puglia. Immagine di repertorio).

MARTINA FRANCA (TA): I primi partecipanti del Campionato Italiano Sprint e Long di Orienteering a Martina Franca - Parco delle Querce sono arrivati in Puglia e già da ieri  hanno iniziato a familiarizzare con l'ambiente. Durante il giorno il termometro raggiunge e supera i 30° e molti hanno approfittto della situazione per prendere la via del mare. 

C'è molta attesa da parte degli organizzatori dell'ASD Sportlearder e Estrema Outdoor che da 2 anni stanno lavorando intensamente per la realizzazione dell'evento tricolore che vede 500 iscritti.

"La soddisfazione è tanta - dichiara Sandro Passante coadiuvato da Armando Nuzzone - per aver portato ancora una volta tanti orientisti al Sud Italia. Grazie all'iniziativa si abbina la passione per la disciplina dell'Orienteering alla scoperta di una zona nuova della regione. Era uno degli obiettivi che ci eravamo prefissati".

"Come anticipato si è trattato di un grande sforzo di tutto il nostro staff, perchè come sapete non è semplice organizzare un evento così ricco di difficoltà tecniche nella nostra terra. In questo caso saremo nelle Murge Tarantine che sono diverse dalle aree che gli orientisti hanno conosciuto in passato del Gargano e Porto Selvaggio. Ad accrescere le difficoltà organizzative ci ha pensato il nuovo piano di sicurezza che è un argomento molto impegnativo da affrontare, uno scoglio non semplice da superare che comporta tanti obblighi per le società".

Infine una precisazione: "La raccomandazione che facciamo a tutti è quella di dotarsi di una buona protezione per arti superiori e inferiori. La macchia mediterranea presenta infatti una vegetazione ricca di spine".

(Riccardo Scalet uno dei grandi favoriti per entrambe le prove).

LA GARA: Confermate le presenze di molti big del panorama orientistico nazionale. Partendo dalla categoria femminile certa la presenza del duo Renate Fauner, Verena Troi del Terlano, così come in forze si presenta la Polisportiva Besanese con Irene Pozzebon, Anna Caglio, Maria Chiara Crippa, Eleonora Donadini. L'US Primiero risponde con il terzetto Nicole Scalet, Viola Zagonel e Francesca Taufer. Da Roma le sorelle Adrienne e Andreina Brandi (CCRoma). Agguerrita, come sempre, una pluricampionessa italiana come l'altoatesina Christine Kirchlechner (Merano). Tornano in gara dopo un periodo di assenza la laziale Maria Novella Sbaraglia (GOSubiaco) e la trentina Alice Ventura (GS Verena). Da segnalare, soprattutto in ottica Sprint, la Campionessa 2013, Lucia Curzio.

Tra i maschi nella distanza breve potrebbe dire ancora la sua Alessio Tenani (Pol. Masi) il bolognese si è sempre comportato molto bene nei centri storici intricati. Da tenere d'occhio in entrambe le prove, Mattia Debertolis di Primiero che quest'anno si è espresso ad ottimi livelli anche in campo internazionale. Competitivi al massimo anche i ragazzi del PWT Italia con il campione uscente Riccardo Scalet scortato da Sebastian Inderst e Tommaso Scalet. Atleta di grande esperienza è Michele Caraglio (Agorosso Bergamo). Tra i giovani pronti a graffiare Samuele Tait (Gronlait), Fabiano Bettega (GS Pavione) e Samuele Curzio (Masi).

Il fine settimana tricolore, valido come World Ranking Event, è preceduto dalla gara di venerdì a Crispiano.

a cura di Pietro Illarietti

 

PARTNER UFFICIALI FISO