notizie internazionali
10/06/2018
NELLA MIDDLE DI FUIPIANO SUCCESSI PER INDERST E STADLER
Nazionale

(Da sinistra: Renate Fauner, Alessio Tenani, Deborah Stadler, Sebastian Inderst, Verena Troi, Marco Seppi, il Vicesindaco Marco Invernizzi e Tiziano Zanetello).

 

FUIPIANO (BG): Sebastian Inderst (37':00" PWT Italia) e Deborah Stadler (36':01" Swiss Orienteering) sono i vincitori della Coppa Italia Middle che si è svolta oggi nei boschi di Fuipiano.

In una giornata caldissima i 2 atleti hanno avuto la meglio rispettivamente su Alessio Tenani (Pol.Masi) e Marco Seppi (Agorosso Bg) a seguire Mikhail Mamleev, Samuele Tait e Tobia Pezzati. Argento femminile a Renate Fauner (36':23" TOL) che ha preceduto Verena Troi (37':08" TOL), Christine Kirchlechner, Michela Guizzardi e Adrienne Brandi.

I GIOVANI: In M16 Illian Angeli (Folgore) davanti a Marco Orler (Primiero) e Tiziano Bettega (Pavione). In W16 Giulia Rigoni (Pavione) precede Debora Dalfollo (Gronlait) e Giulia Dissette (Ori Club Appennino). In M18 Francesco Mariani (Orsa Maggiore) su Filippo Cantoreggi (SVI) e Guglielmo Gualdana (Punto Nord). Nella W18 successo elvetico con Alice Maddalena (Or. Magadino), su Caterina De Nardis (Masi) e Arianna Patini (Semiperdo Maniago). In M20 Fabio Brunet (Primiero) davanti a Francesco Magenes (Besanese) e Enrico Mannocci (Masi). Nella W20 Alice Selem (Galilei) batte Alize Bosio (Francia) ed Erica Ceresa (Ori Como).

I PROTAGONISTI: "Sono mancate un po' le gambe - racconta Fauner, prima delle italiane che è arrivata sul traguardo con una grinta rara a vedersi - la gara era molto tecnica e ho cercato di limitare i danni. La prima parte era molto fisica con tantissima salita. Ho preferito partire cauta perchè sapevo che la tecnica avrebbe fatto la differenza. Purtroppo ho lasciato sul percorso circa un minuto e mezzo. Un errore importante per una Middle. Sono comunque stupita della mia prestazione in una carta con tanti punti. La mia stagione ora avrà uno stop e mi ripresenterò al via per l'ultima di Coppa Italia a settembre". Probabile forfai dunque ai Campionati che si tengono in Puglia ai primi di settembre. 

"Una vittoria utile per il morale - le parole di Sebastian Inderst, primo in Elite - su un terreno in cui mi sono trovato a mio agio. Dopo la grande mole di lavoro sostenuta per arrivare in forma agli EOC ho avuto ancora la forza mentale per tenere duro. Ci tenevo a far bene perchè da tanto mi dicevano che poteva essere un'occasione ghiotta viste le mie caratteristiche". Inderst durante la sua prova è riuscito a raggiungere Alessio Tenani partito prima di lui. "Sono partito bene con un piccolo errore al 2° punto. Dopo averlo raggiunto ho sofferto molto a causa del grande caldo che oggi ci ha accompagnato per tutta la gara. In questa fase di gara ho sbagliato perchè cercavo di staccare Alessio, commettendo errori. La voglia di strafare  mi stava costando cara. Un'esperienza utile per il futuro. E' arrivata comunque una bella vittoria per tutto il team che purtroppo nelle settimane scorse ha registrato un lieve infortunio di Anna Giovanelli a cui mandiamo un augurio di pronta guarigione".  

Inderst partirà ora per la Russia e di qui alla Jukkola per la grande Staffetta nordica che si tiene sabato notte e che vede al via oltre un migliaio di team. Al termine della Staffetta un nuovo viaggio, questa volta in Norvegia sui sui terreni della Coppa del Mondo di fine agosto e dei WOC2019.

La manifestazione è stata organizzata senza sbavature dalla Polisportiva Besanese: "Chiudiamo un week end positivo - afferma Elena Poli - La prova odierna in particolare ha registrato percorsi molto duri con alcuni concorrenti che hanno superato il tempo limite. A Fuipiano è andata in scena una vera e propria festa dell'Orienteering. Vorremmo ringraziare la Comunità di Fuipiano Valle Imagna per il supporto, gli stranieri che hanno partecipato al WRE, i team di lavoro che si sono impegnati tantissimo; infine Regione Lombardia, Ersaf e la Comunità Montana Valle Imagna ed il Comune di Fuipiano per il sostegno morale." Per la Polisportiva Besanese è già tempo di guardare al futuro. "Ora ci godiamo questo momento di riposo dopo un anno di lavoro intenso. A breve faremo il punto della situazione e poi decideremo cosa fare per il futuro". Ricordiamo che l'associazione brianzola ha dato vita anche alla Sprint di ieri a Merate. All'evento è intervenuto il Presidente FISO Tiziano Zanetello che, con il vicesindaco di Fuipiano Matteo Invernizzi, ha effettuato le premiazioni. "Si è trattato di una bella gara, con un'ottima mappa, in un bell'ambiente ambiente e con bella gente - le parole di Zanetello - ho sentito un senso si soddisfazione da parte di tutti i concorrenti, anche da Master. La Besanese ha superato la prova organizzativa brillantemente. Per il futuro non possono che aspettarsi maggiore partecipazione".

 

CLASSIFICHE

A cura di Pietro Illarietti

PARTNER UFFICIALI FISO