notizie internazionali
14/04/2014
Lazio – Sbaraglia e Vannoli in evidenza nella quinta prova TIC
Regionale

Roma - Una splendida giornata primaverile, colorata da margherite e ciclamini ha incorniciato, domenica 13 aprile, la quinta prova del Trofeo Italia Centrale, valida anche come seconda prova del Circuito Orientering Roma.

Location della giornata la Macchia di Gattaceca, uno ampio spazio verde periferico di Roma, recuperato da qualche anno dal malcostume della discarica selvaggia, un bosco fitto di bassa quota con difficoltà di corsa e elevata tecnicità di molte aree che imponeva agli atleti una attenta lettura della carta, soprattutto delle curve di livello.

Organizzazione curata dalla società Orientering Roma, con Andrea Cardosi alla direzione di gara. I tracciati, tecnici e resi ancor più difficoltosi dalle caratteristiche della carta, sono stati curati da Riccardo Maso.


Le categorie maggiori hanno visto un scontro diretto tra le due massime realtà giovanili della regione: CCR e GOS. Alla fine la spunta il Gruppo Orientisti Subiaco, che piazza i suoi atleti sul gradino più alto di WA e MA.
In WA sale sugli scudi Maria Novella Sbaraglia (GOS) che vince davanti ad Andreina Brandi (CCR), che a sua volta batte di strettissima misura (3") la sorella Adrienne Brandi (CCR). Soddisfatta Maria Novella: “…bel tracciato, grazie ai cambi di direzione e alla tecnicità di alcune zone. Devo dire che a me l’area di Gattaceca piace tanto, mi diverto sempre molto. Ho avuto un po’ di problemi con le distanze, ma era davvero difficile non sbagliare…”. In MA gradino più alto per Fabrizio Vannoli (GOS) che batte Michele Fiocca (CCR) e Mike Sintoni (CCR). Soddisfatto anche Fabrizio: “…è stata una bella gara, dove si doveva stare molto attenti a non sbagliare soprattutto all'inizio dove c'erano alcuni punti nel ‘verde’… per il resto molto veloce soprattutto nel finale. Ho fatto un piccolo errore alla 1 e alla 15, tali da non compromettere il risultato della gara e mi sono divertito molto.”

Premiazioni nei tempi, presenti il consigliere federale FISO Maria Novella Sbaraglia, il Presidente del Comitato Regionale FISO Lazio, Roberto Moretti, e molti componenti il Comitato regionale. La premiazione è stato anche il momento per complimentarsi con una orientista che è la testimonianza pratica di quanto il nostro sport sia praticabile a tutte le età: Maria Chiara “Chiaretta” Ramorino dell’ENEA Casaccia è infatti salita sul secondo gradino del podio della W60 festeggiando al contempo podio e compleanno (83 anni!).

Con gli auguri di Buone Feste l’attività agonistica si ferma, solo un attimo, in attesa dei Campionati Italiani Sprint WRE CO a Monte Bondone

Roberto Moretti

(foto di Gilberto Cicconi)

PARTNER UFFICIALI FISO