notizie internazionali
09/06/2018
C-O: A MERATE SPRINTANO SEPPI E STADLER
Nazionale

MERATE (LC): Andrea Seppi (Erebus Vicenza 15’:56”) e Deborah Stadler (Swiss Orienteering 14’:31”) confermano i pronostici e sfrecciano a Merate nella gara Sprint cittadina tracciata da Maria Chiara Crippa. 

 

Tra i maschi l’argento è andato allo svizzero Tobia Pezzati (SCOM Mendrisio 16’:02”) e bronzo ad Alessio Tenani (Pol. Masi 16’:05”). 4° un motivatissimo Sebastian Inderst (PWT Italia) che ci teneva in modo particolare a ben figurare nella prova organizzata dalla società che lo ha visto tesserato fino alla scorsa stagione, la Polisportiva Besanese. 5° posto per il romeno Roman Ciobanu (Crovaia) e 6° l’azzurrino Samuele Tait (Gronlait).

 

La competizione degli uomini ha vissuto sull’incertezza fino alla fine dato che verso metà gara Seppi, Tenani e Pezzati erano praticamente appaiati e solo nella seconda parte il vincitore è riuscito a far valere il suo maggior potenziale.

 

Al femminile ha sfiorato il colpaccio la sempre più competitiva Michela Guizzardi (CUS Bologna 14’:53”) davanti a Francesca Taufer (Primiero 15’:41”) Eleonora Donadini (Pol. Besanese 15’:42”) e Adrienne Brandi (16’:41” CCRoma).

I GIOVANI: Tra le W16 successo per Rachele Gaio (Primiero), in M16 Llian Angeli (Folgore), in W20 Serena Raus (Pergine), in M20 Pietro Palumbo (CreaRossa). 

Era il più atteso e non ha deluso le aspettative Andrea Seppi. “Non sono completamente soddisfatto della mia prova – le parole del triestino – perché mi sentivo frenato. Probabilmente una questione mentale visto che in questa stagione non ho gareggiato molto”. 

Pur essendo uno dei più forti sprinter italiani Seppi non ha preso parte ai Campionati Europei: “è stata una scelta condivisa anche con il Commissario Tecnico Mikhail Mamleev. Ora però sto dimostrando che la mia forma è in crescita e punto ad essere convocato per i Campionati del Mondo”. La prova odierna non era valida per la selezione in azzurro ma sicuramente il CT avrà letto con attenzione i risultati. 

 

Dietra alla promessa elevetica Pezzati è ancora una volta il sempreverde Tenani: “La mia soddisfazione più grande è quella di essermi battuto alla pari con Seppi e Pezzati. Un problema di punzonatura mi ha penalizzato su un punto, ma direi che non avrebbe cambiato il risultato”.

 

 

Positivo il bilancio organizzativo della Polisportiva Besanese che ha saputo affrontare questo suo primo importante evento in modo egregio con un grande dispiegamento di uomini e con il supporto delle Istituzioni Locali che hanno predisposto la parziale chiusura del centro storico con le forze di Polizia presenti a presidiare le aree di gara.

 

E’ Ivano Benini che commenta la prima giornata di gara: “Per noi è andata bene sia dal punto di vista organizzativo che tecnico. I percorsi sembrano essere stati apprezzati. Sicuramente possiamo migliorare ma ho colto la soddisfazione dei partecipanti. Per noi era una prima volta a livello organizzativo per 2 ragioni: Il fatto che siano cresciuti i nostri giovani tecnici ci ha permesso di colmare una nostra lacuna societaria. In secondo luogo non abitiamo in una zona che dispone di mappe da Orienteering”.

 

Ora ci si sposta a Fuipiano per la Middle dove una parte degli organizzatori è già presente da oggi. In particolare la tappa di domani è stata curata da Elena Poli che ha coordinato il lavoro tecnico dello staff di Francesco Giandomenico e quello della Proloco di Fuipiano. 

E' la stessa Elena Poli a confermare che nella località bergamasca è tutto pronto: "Abbiamo allestito i tendoni e predisposto per l'accoglienza dei quasi 700 concorrenti che domani saliranno a Fuipiano. I tracciati saranno tecnici e abbastanza impegnativi. Speriamo che anche domani possa concludersi tutto nel migliore dei modi".

 

CLASSIFICHE

 

da Merate, Pietro Illarietti

PARTNER UFFICIALI FISO