notizie internazionali
17/08/2019
WOC2019 STAFFETTA: SVEZIA BIS IRIDATO
Squadra Naz.

OSTFOLD (NORVEGIA): Svezia bis Mondiale in Staffetta. Al femminile, con il tempo di 95':49", tra i maschi in 100':42". Al secondo posto donne la Svizzera, a soli 4", che precede la Russia, a 1':07". Italia (Nicole Scalet, Verena Troi, Francesca Taufer) si piazza al 25° posto a 47':34". Tra gli uomini argento per la Finandia, a 1':34", e bronzo per la Francia, a 1':43". L'Italia (Riccardo Scalet, Sebastian Inderst, Marco Seppi) è 24^ a 27':35".

DONNE: La competizione femminile ha visto un testa a testa tra Svezia e Svizzera. Svedesi saldamente prime in partenza con 46" dopo il lancio. Le rossocrociate sono riuscite a passare le svedesi durante la seconda frazione, ma il vantaggio è rimasto limatato a soli 6". In terza frazione la lotta è stata emozionante con Karolin Ohlsson che è riuscita a dare il 100% per avere la meglio su Julia Jakob.

La gara delle azzurre è stata regolare con Nicole Scalet che ha chiuso la sua frazione in 23^ posizione, a 11':11". Verena Troi ha mantenuto la pozione, ma lo svantaggio si è dilatato a 21':52". Ha chiuso Francesca Taufer.

UOMINI: Gli svedesi partono in controllo e dopo il lancio cambiano il 13^ posizione a soli 16" dai primi (Finlandia- Australia). In seconda frazione però è la Norvegia che infiamma il pubblico di casa, seguita da Finlandia, +33", e Svezia a 1':22". La rimonta finale spetta a Gustav Bergman che trascina i suoi ad un bellissimo oro.

La gara degli azzurri ha visto Riccardo Scalet cambiare al termine del lancio in 10^ posizione, a 12" dai primi: Finlandia e Australia.  In seconda frazione Sebastian Inderst perde qualche posizione chiudendo a 5':50" in 15^ posizione. Il terzo frazionista è Marco Seppi che nella seconda parte della sua prova perde altre posizioni. L'Italia è 24^ a 27':35".

Le dichiarazioni degli azzurri per voce di Mikhail Mamleev: "E' stata una giornata molto pesante e con molta pioggia. C'era  buio in bosco verso la fine della gara, ma il format è fatto in questo modo per favorire la spettacolarizzazione e credo che il risultato da questo punto di vista sia stato ottimo".

La gara nel dettaglio: "Il terreno era molto percorribile con tratti molto tecnici. Gli organizzatori hanno trovato dei bellissimi posti. Forse ci aspettavamo qualcosa di diverso per la Long. Venendo alla Staffetta maschile devo dire che Riccardo Scalet è partito molto bene. E' stato bravo e siamo contenti per lui. E' riuscito a mantenere il passo del gruppo dei migliori. Per Inderst una gara in linea con quella che è la sua forma.  Marco Seppi invece ha trovato il buio ed è stato costretto all'uso della pila. Devo dire che per lui vanno registrati anche 2 errori gravi.  Credo che al netto degli sbagli avremmo potuto ottenenere una top 15, ma tutto doveva girare al meglio". 

Discordo donne: "Nicole e Verena hanno ottenuto risultati in linea con le aspettative. Purtroppo Francesca Taufer si è fatta male a metà gara ed ha chiuso camminando. Voleva ritirarsi, ma ha tenuto duro. Ora zoppica ma nulla di grave, tra una settimana dovrebbe essere ristabilita".

Per gli azzurri ora il viaggio di ritorno e domani saranno già in Italia.

CLASSIFICA: 

Women

  1. Sweden
  2. Switzerland
  3. Russia
  4. Norway
  5. Czech Republic
  6. Finland

Men

  1. Sweden
  2. Finland
  3. France
  4. Czech Republic
  5. Norway
  6. Switzerland

 

P.I.

PARTNER UFFICIALI FISO