notizie internazionali
13/08/2019
WOC2019: SCALET E INDERST OK.. VERENA TROI PURE
Squadra Naz.

(Sebastian Inderst e Riccardo Scalet durante la Open Ceremony. Photo PWT Italia).

OSTFOLD (NORVEGIA): Sebastian Inderst, 13° a 3':31", e Riccardo Scalet, 10° a 3':50", accedono alla finale Middle dei Campionati del Mondo di Corsa Orientamento. Purtroppo fuori Marco Seppi, 32° a 14':22". Il triestino è incappato in un infortunio al piede, ma ha concluso la prova. Questo fa ben sperare per il suo recupero. 

Al femminile Verena Troi è 16^ e pure lei è in finale, mentre Francesca Taufer è 21^ e non accede alla finale così come Nicole Scalet, 22^ (i risultati possono subire alcuni aggiustamenti post gara).

Subito il commento di Mikhail Mamleev, Commissario Tecnico alla guida del team.

"I ragazzi hanno disputato una prova buona in linea con quello che mi aspettavo. Con 3 qualificati abbiamo messo il 50% dei nostri in finale e siamo soddisfatti".

LA PROVA: "Si trattava di una gara apparentemente veloce, guardando la mappa, invece la presenza di un sottobosco fitto arbusti e mirtilli, ha reso molto dura la competizione. Era importante avere forza nelle gambe e i primi classificati hanno fatto registrare tempi incredibili. Comunque noi ci siamo ben comportati e non siamo così lontani. Certo, abbiamo commesso alcuni piccoli errori, ma la cosa importante era qualificarsi".

LA SPERANZA. "Oggi Seppi ha chiuso la gara zoppicando. Valuteremo con attenzione il suo recupero, ma ci sono ancora 4 giorni prima della Staffetta e speriamo che ce la possa fare. Lo sport è anche questo e dobbiamo accettare le situazioni".

I BIG: Poche sorprese in campo maschile dove i campioni hanno disputato prove importanti. Qualificati i vari Lundanes, Hubmann, Basset, Kratov, Daehli, Kyburz, Bergmann.

Tra le donne subito forte Gemperle, Alexandersson, Klysner, Olaussen.

Domani si gareggia per il titolo Long.

p.i.

PARTNER UFFICIALI FISO