notizie internazionali
17/05/2021
TRAIL-O: AZZURRI DI RITORNO DALLA FINLANDIA
Squadra Naz.

Helsinki (FIN): Si chiude un intenso weekend di allenamenti e gare WRE, in Finlandia, per la Nazionale Open e Paralimpica di Trail-O. Gli Azzurri, dopo il trasferimento a Helsinki, hanno approcciato le competizioni con un allenamento in carta di Pre-O, quindi hanno affrontato nella giornata di domenica i due eventi WRE a Vihti, divisi in tre parti: punto a tempo del Pre-O e prime 5 stazioni di Temp-O, quindi trasferimento verso Nummela e gara di PreO. Infine ritorno a Vihti e altre 6 postazioni TempO. Prima del rientro in Italia di oggi, infine, allenamento con review dei punti di controllo e analisi tecnica molto dettagliata sul terreno di gara del giorno precedente.

Un vero parterre de rois in griglia di partenza: presenti 4 dei primi 6 del ranking mondiale e 11 della top-20, tra cui anche vari medagliati ai mondiali 2019 ed ex campioni del mondo: Pinja Makinen, Kreso Kerestes, Antti Rusanen (attuale leader del ranking), Jan Furucz. 

Di assoluto riguardo le prestazioni nella categoria unica Open Elite: nel TempO l’Italia mette una gran pressione ai più titolati padroni di casa, con un compatto gruppo di azzurri tra la 4^ e la 9^ posizione, in evidenza il neo campione italiano PreO Marcello Lambertini (4°) e lo junior Simone Frascaroli (8°); nel PreO spiccano il sesto posto di Bettin e il nono di Tenani, che anche in veste di responsabile tecnico può dirsi senz’altro soddisfatto del rendimento dei convocati, anche alla luce degli ottimi punteggi di world ranking totalizzati.

Tra i paralimpici, meglio sicuramente le prestazioni nel TempO, a dimostrazione che i tanti allenamenti sul campo e virtuali dell’ultimo anno e mezzo si sono rilevati fondamentali per velocizzare i tempi di risposta in questa specialità che premia la reattività: 41° Zancanaro e 46° Bortolami nella classifica unica Open. Più sofferta la prova di PreO: il migliore è sempre il capitano azzurro Piergiorgio Zancanaro in 56^ posizione generale.

Per tutto il gruppo, appositamente allargato per preparare al meglio gli Europei 2022 e 2024 che si terranno proprio in Finlandia, l’intenso weekend di attività tecnica è stato senz’altro funzionale a prendere confidenza con i terreni scandinavi, considerato che molti erano alla prima esperienza nel Trail-O a queste latitudini.

Temp-O – 11 Stazioni (55 quesiti)

1. 305”     Antti Rusanen

2. 338”     Lauri Makinen

3. 349”     Pinja Makinen

4. 391”     MARCELLO LAMBERTINI

5. 401”     REMO MADELLA

6. 404”     DANIELE GUARDINI

7. 420”     DAVIDE MARTIGNAGO

8. 429”     SIMONE FRASCAROLI

9. 432”     ALESSIO TENANI

Pre-O – 27 quesiti (+3 a tempo)

1. 25 + 12”              Jan Furucz

2. 25 + 15”              Pinja Makinen

3. 25 + 16”              Petteri Hakala

6. 24 + 15”              RENATO BETTIN

9. 24 + 21”              ALESSIO TENANI

11. 24 + 75”              DANIELE GUARDINI

12. 24 + 76”              AARON GAIO

 

Inserito da P.I.

PARTNER UFFICIALI FISO