notizie internazionali
29/12/2019
SLAVINA IN TRENTINO: PAURA PER ROBERTO DALLAVALLE
Nazionale

Valanga sulle Dolomiti, in Trentino: quattro scialpinisti sono stati travolti nel gruppo del Brenta mentre sciavano fuoripista. Uno di loro è morto, un altro si trova ricoverato in stato di ipotermia all’ospedale di Trento, gli altri sono illesi. La vittima è un ragazzo di 28 anni della valle di Non.

Tra i 4 c'erano pure gli orientisti Roberto e Luca Dallavalle. Mentre Luca è uscito illeso da questa  slavina, Roberto Dallavalle è stato invece trascinato nel canalone riportando alcuni traumi e contusioni. Fortunatamente non è in pericolo di vita, ma dovrà essere operato a Trento, dove è stato trasportato.

IL FATTO: La slavina si è staccata poco dopo le ore 11 nella zona dello Spallone dei Massodi, sopra il rifugio Tuckett. Gli alpinisti erano in cordata con ramponi e piccozze: stavano risalendo un canalone a piedi per poi discendere con gli sci. Quando la valanga si è staccata, sono stati travolti e trascinati per diversi metri. Sul posto sono intervenute le squadre del soccorso alpino, che hanno raggiunto la zona della slavina con l’elicottero dei vigili del fuoco di Trento.

Auguriamo Roberto Dallavalle un pronto rientro all'attività sportiva.

P.I.

 

PARTNER UFFICIALI FISO