notizie internazionali
30/05/2016
RELAY OF DOLOMITES: E' PRIMIERO A TRIONFARE
Regionale

CASTELROTTO (BZ): La Staffetta Primiero 1 è la vincitrice della prima edizione della Relay of the Dolomites. Nell’arena di gara di Castelrotto (BZ), i trentini hanno preceduto Pavione 1 e Sportclub Meran. La gara, una Staffetta a cinque frazioni, è stata emozionante e ricca di colpi di scena, con team differenti ad alternarsi al comando fino all’ultima frazione.

 

CRONACA DELLA GARA: Il lancio dei primi frazionisti, alle ore 9.30 ha aperto le danze. Un quintetto composto da Primiero, Pavione, Night Hawk Italia, Tarzo e O-92 Piani di Magadino si è assestato al comando. Nella zona tecnica Pavione, guidato da Fabiano Bettega, ha preso il largo staccando la coppia Brunet (Primiero) e Tait (Night Hawk Italia). Si arriva così al cambio con Pavione 1 con un vantaggio di circa un minuto sulla coppia inseguitrice. 

In seconda frazione si mescolano le carte ed Anna Pradel (Primiero) raggiunge e stacca Giulia Rigoni (Pavione) e porta per la prima volta al comando la squadra bianco-azzurra. Anche Debora Dalfollo (Night Hawk Italia) riesce a raggiungere la squadra del Pavione, ma il loro ritardo nei confronti del Primero alla fine della seconda frazione sale a 10 minuti. Tutto deciso? Certo che no, perché è di nuovo il Pavione a passare dalla terza alla prima posizione grazie ad una frazione eccellente di Damiano Bettega, che non solo recupera i 10 minuti che lo separavano dal Primiero, ma riesce a creare un gap di 8 minuti per gli ultimi due compagni di squadra. Ormai è  una sfida a due, Pavione-Primiero, e la possibilità di seguire live le atlete con il GPS rende ancora più emozionante il duello. Francesca Taufer (Primiero) riesce ad avvicinarsi moltissimo a Chiara Dalla Santa (Pavione). Un errore nella seconda parte di gara stabilizza il vantaggio del Pavione a circa 3 minuti. Tutto è nelle mani degli ultimi due frazionisti: Walter Bettega (Pavione) e Mattia Debertolis (Primero). Un errore di Bettega permette a Debertolis di effettuare il sorpasso e garantirsi un comodo margine di vantaggio per la vittoria finale.

 

Alle spalle del Primiero vincitore si scatena la bagarre, soprattutto grazie al Kalevan Pasta che nelle ultime due frazioni schierano Lucia Curzio e Michele Caraglio. Curzio riesce a portare la squadra al terzo posto dopo quattro frazioni e Michele Caraglio termina la rimonta portandosi a ridosso del Pavione a metà gara ed effettuando il sorpasso negli ultimi punti. Secondo posto provvisorio, ma lo scarico dati è una beffa per il Kalevan, perché rivela una punzonatura errata di Caraglio. Il Pavione chiude quindi la sua gara al secondo posto e lo Sportclub Merano sfrutta la squalifica del Kalevan Pasta per occupare il terzo gradino del podio

COMMENTI GARA: Nonostante il meteo non abbia aiutato gli organizzatori, tutto è andato al meglio. La nuova formula ha riscontrato grande successo e il prossimo anno sarà riproposta il 14 maggio. "Tutti i concorrenti sono stati estremamente soddisfatti della prima edizione di questa Staffetta" spiega il presidente del Terlaner Orientierungslaufer, Ernesto Rampado " e per questo motivo anche nei prossimi anni sarà riproposta, sperando di ottenere una partecipazione sempre maggiore di atleti italiani e stranieri. Abbiamo ottenuto soddisfazioni e complimenti soprattutto dagli stranieri, tanto che si assicureranno di non si avere sovrapposizioni nei loro calendari nazionali, evitando competizioni concomitanti alla Relay of the Dolomites’.

Il tracciatore della gara, Mikhail Mamleev: ‘ Siamo molto contenti di questa prima edizione. L’uso del GPS nelle ultime due frazioni ha reso molto più accattivante la gara, perché per la prima volta in Italia è stato possibile ‘vedere’ e tifare i propri compagni o rivali. Abbiamo notato una grande entusiasmo all’interno delle società e speriamo che la gara possa essere di stimolo per la crescita delle società italiane’.

All'evento erano presenti le autorità locali.

 

RISULTATI E REPLAY DEL GPS SU: http://www.tolweb.net/relay-dolomites/

 

p.i.

PARTNER UFFICIALI FISO