notizie internazionali
11/11/2020
RECORD MONDIALE DI SCALATA AL SINAI PER RICCARDO SCALET
Nazionale

SINAI (EGITTO): Riccardo Scalet (PWT Italia), campione di Orienteering residente in Trentino,  ha completato la scalata del monte Sinai (detto anche monte Horeb, 5 km con 790 metri di dislivello) nel tempo record di 35’17”.

Il Tempo di salita è stato certificato dallo Seikh Ahmed della tribù di Jebelia (responsabile della sicurezza del Monastero di Santa Caterina).  La partenza è avvenuta dal Monastero di Santa Caterina alle ore 6.30 locali. In passato le migliori prestazioni sono state ottenute da Cristian Rougier in 44’21” e da Max Calderan in 46’. 

Queste le dichiarazioni di Riccardo Scalet, subito dopo aver stabilito il record: "Sono onorato di aver corso su una montagna di straordinaria importanza spirituale e storica. Sono stato accompagnato nella preparazione da un team perfettamente  organizzato, composto da Domina Travel, il consolato Italiano di Sharm, la tribù beduina Jebelia ed il PWT Italia. A tutti loro il mio grande grazie. Queste montagne mi ricordano molto la catena del Lagorai, vicino a casa”. 

All’impresa di Riccardo Scalet sono intervenuti anche, Fabio Brucini - Console onorario italiano a Sharm El Sheikh, Giovanni Cavalieri, general manager Domina Coral Bay, Ulu  Aeschlimann ,manager Ulu’s Reisewelt,
Gabriele Viale, team manager PWT Italia. 

Il Monte Sinai con i suoi 2.285 metri di altezza è la seconda montagna più alta dell'Egitto dopo il Monte Caterina (2.637 m). 
La partenza della salita è avvenuta dal Monastero di Santa Caterina, monastero del VI secolo dedicato a Santa Caterina d'Alessandria. E’ il più antico monastero cristiano ancora esistente e sorge alle pendici del monte Sinai (Horeb) dove, secondo la tradizione, Mosè avrebbe parlato con Dio nell'episodio biblico del roveto ardente e dove egli ricevette i comandamenti. Data particolare il 10 Novembre, stesso giorno in cui Mosè ascese al Monte Sinai. 

Il rientro in Italia è previsto per oggi. 

p.i.

 

PARTNER UFFICIALI FISO