notizie internazionali
20/11/2002
QUOTE 2003 AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO
Tutti
NORME DI AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2003



Prima affiliazione



Le domande di prima affiliazione potranno essere presentate alla Segreteria FISO in ogni momento dell’anno, mediante l’invio o la consegna alla Segreteria stessa dell’apposito modello cartaceo (www.fiso.it); esse, ove non previsto dal modello stesso, dovranno essere complete di:

a) denominazione completa della Societá;

b) indirizzo della sede sociale e degli eventuali recapiti postali, telefonici, E-mail;

c) nome del Presidente e dei Dirigenti (minimo due) per le Societá;

oppure nome del Dirigente Responsabile del gruppo sportivo scolastico;

d) nominativo del Medico Sociale, ove esista;

e) copia dello Statuto Sociale;

f) tassa di affiliazione stabilita dal Consiglio Federale e versata alla Fiso nei modi consentiti e in seguito specificati.



Riaffiliazione



Le domande di riaffiliazione dovranno essere presentate dal 1 novembre al 30 novembre 2002, pena lo svincolo di tutti i propri atleti, ferme restando le ulteriori specificazioni previste dal Regolamento Organico. La riaffiliaizone non potrá decorrere che dopo il 1° dicembre 2002 ed é subordinata all’invio alla Segreteria Nazionale FISO del modello R/1 compilato, con timbro della Societá e firma del Presidente. Le Societá che optano per l’affiliazione secondo la modalitá con interfaccia on-line dovranno riaffilarsi attraverso il sito www.fiso.it e avranno tempo 30 giorni per inviare alla Segreteria Nazionale il modello R/1. Ove questo non avvenga, decorso detto termine la Societá non sará considerata affiliata per la stagione federale 2003, e l’attivitá federale eventualmente svolta sará considerata irregolare.

Le modalitá di riaffiliazione sono le seguenti:

 con interfaccia on-line;

 con comunicazioni cartacee.

Le istruzioni per la riaffiliazione saranno comunicate direttamente alle Societá. In ottemperanza alle normative vigenti, per l’anno 2003 sará in ogni caso necessario operare la riaffiliazione tramite l’apposito modulo cartaceo, firmato dal Presidente della Societá, da inviarsi alla Segreteria Fiso entro i successivi 30 giorni alla riaffiliazione “on-line”. Le Societá che dovessero riaffiliarsi scaduti i termini, perderanno l’anzianitá maturata.

Le Societá non riaffiliate non potranno partecipare all’attivitá agonistica federale, nè a quella organizzativa. Saranno considerati, ai fini dei punteggi delle classifiche nazionali, solo i risultati acquisiti dopo la data di riaffiliazione della Societá o di tesseramento degli atleti.

Tutte le richieste di affiliazione e riaffiliazione dovranno essere inoltrate direttamente alla Segreteria FISO.



Il Consiglio Federale ricevute le richieste di affiliazione o riaffiliazione riconoscerá ai fini sportivi le Societá e ne delibererá l’affiliazione o la riaffiliazione.

L’anzianitá della Societá, nel caso di prima affiliazione, decorrerá dalla data di delibera del Consiglio Federale.



Quote affiliazione e riaffiliazione 2003



 Prima affiliazione di societá € 77,00 con E-mail e interfaccia on-line

dei quali € 5,00 agli Organi Regionali

€ 130,00 senza E-mail

dei quali € 16,00 agli Organi Regionali



 Riaffiliazione di societá € 130,00 con E-mail e interfaccia on-line

dei quali € 6,00 agli Organi Regionali

€ 180,00 senza E-mail

dei quali € 16,00 agli Organi Regionali



 Prima affiliazione e riaffiliazione di gruppi sportivi scolastici con delibera del Collegio Docenti o del Consiglio di Istituto € 6,00

dei quali € 6,00 agli Organi Regionali



Le Societá che dichiareranno di possedere il recapito di posta elettronica e che opteranno per l’interfaccia on-line, riceveranno le comunicazioni da parte della FISO solo ed esclusivamente, a eccezione dei casi previsti dallo Statuto, in forma elettronica.



Alle Societá aventi sede nelle Regioni: Abruzzo, Liguria, Piemonte, Umbria e Puglia, verrá corrisposto un contributo di affiliazione/riaffiliazione nella misura di € 25,00.



Alle Societá aventi sede nelle Regioni: Basilicata, Calabria, Campania, Marche, Molise, Sardegna, Sicilia e Valle d’Aosta, verrá corrisposto un contributo di affiliazione/riaffiliazione nella misura di € 50,00.



Dai contributi saranno esclusi i gruppi sportivi scolastici.

Tesseramento



Il Consiglio Federale ha determinato le seguenti forme di tesseramento:



 Agonistica - categorie maschili e femminili H/D 13/14 e superiori delle discipline:

Corsa Orientamento (C-O), Sci Orientamento (Sci-O), Mountain-bike Orientamento (MTB-O).

 Non Agonistica - categorie maschili e femminili H/D 12 e inferiori, cat. Open e categorie “promozionali” (esordienti, gruppi, scuole) delle discipline:

Corsa orientamento (C-O), Sci Orientamento (Sci-O), Mountain-bike Orientamento (MB-O), Trail-O

 Prima Tessera agonistica per tutti coloro che non siano stati tesserati dal 1 dicembre 1998.



Il tesseramento (sia agonisti, sia non agonisti) necessita della compilazione e firma del modello T/1. Nel caso la Societá avesse optato per l’affiliazione con comunicazioni cartacee, detto modello dovrá essere inviato alla Segreteria Nazionale. Nel caso di affiliazione con interfaccia on-line, esso dovrá essere trattenuto firmato in Societá e il tesseramento sará completo solo con l’effettuazione del tesseramento attraverso il sito (www.fiso.it).

Il modulo di tesseramento di atleti minorenni dovrá contenere le firme di entrambe i genitori o di chi esercita la patria potestá.



La tessera FISO dará diritto alle seguenti agevolazioni:

 copertura assicurativa contro gli infortuni personali occorsi in attivitá sportiva (gare, allenamenti autorizzati, trasferte per recarsi alle gare o agli allenamenti, esplicazione del mandato sportivo per i dirigenti e gli ausiliari);

 possibilitá di partecipare a tutte le gare inserite nel calendario FISO.



Quote di tesseramento 2003



 tesseramento di Soci di etá superiore a 20 anni (nati negli anni 1982 e precedenti) e Dirigenti sociali:

€ 20,00

dei quali € 3,60 agli Organi Regionali

 tesseramento di Soci di etá inferiore o uguale a 20 anni (nati negli anni 1983 e seguenti), esclusi Dirigenti:

€ 7,50

dei quali € 1,50 agli Organi Regionali

 tessera assicurativa non agonisti:

€ 3,00

dei quali € 2,00 agli Organi Regionali

 prima tessera agonistica:

€ 5,00

dei quali € 2,00 agli Organi Regionali

 passaggio, nel corso dell’anno, da tessera assicurativa non agonisti a tessera agonistica:

soci oltre i 20 anni o Dirigenti € 18,00

soci di etá inferiore o uguale a 20 anni € 5,00

prima tessera € 3,00



Modalitá di pagamento



I versamenti delle quote di affiliazione, riaffiliazione, tesseramento, nonchè quelli relativi alle tasse gara o a qualsiasi altra quota dovuta alla Fiso, dovranno essere effettuati mediante una delle forme di seguito specificate:



 personalmente presso la Segreteria Fiso (con pagamento in contanti per importi non superiori a € 500,00, o tramite assegno circolare);

 tramite versamento o bonifico bancario a favore di:

FISO - Federazione Italiana Sport Orientamento – Casella Postale 433 - 38100 Trento

Conto Corrente Postale n° 10312387

Conto Corrente Bancario c/o Banca Nazionale del Lavoro – Ag. n°1 - Trento

c/c 20142 / ABI 1005 - CAB 1801

 tramite Autorizzazione permanente di addebito in conto per richiesta di incasso (R.I.D.)



Quadri tecnici



La quota, sia per il rinnovo dell’iscrizione al ruolo, sia per il nuovo inserimento nel ruolo, é stabilita in € 15,00 per MAESTRI, ALLENATORI, OMOLOGATORI IMPIANTI e TECNICI SCUOLA 1° LIVELLO e in € 10,00 per ISTRUTTORI (le quali quote saranno poi versate agli Organi Regionali), e dovrá essere versata direttamente alla Segreteria Federale mediante le forme di pagamento sopra indicate.

I tesserati presenti in piú elenchi dovranno versare solamente la quota piú elevata.

Il mancato versamento della quota comporterá la cancellazione dagli albi tecnici federali.

Dirigenti Sociali



Sono Dirigenti sociali coloro i quali verranno indicati sul modello di prima affiliazione o riaffiliazione. Ogni Societá dovrá avere almeno 3 Dirigenti (Presidente piú due Dirigenti). I Dirigenti sociali dovranno essere in possesso della tessera federale con l’indicazione “Dirigente” e saranno le sole persone abilitate a essere delegate dal Presidente di Societá nelle Assemblee FISO.

I Gruppi sportivi scolastici all’atto della prima affiliazione dovranno allegare la delibera di costituzione del Gruppo Scolastico, adottata dall’Organo Scolastico competente. Le Societá sportive scolastiche potranno avere un solo Dirigente.



Trasferimenti



Ai sensi degli articoli 1.4 e 2.1 del Regolamento Organico in vigore, il vincolo del tesseramento ha la durata di un anno agonistico e pertanto alla sua scadenza (30 novembre) l’atleta é libero di trasferirsi ad altra Societá Sportiva previa semplice comunicazione scritta, inoltrata tramite raccomandata, alla Societá di appartenenza. Per le categorie Elite e Giovanili, ai fini del trasferimento suddetto é tuttavia prescritto, previa richiesta scritta, il rilascio del nulla-osta da parte della Societá di appartenenza, sempre che la societá stessa sia in regola con i termini di riaffiliazione sopra citati. Per maggior chiarezza si riportano gli articoli del Regolamento Organico:



Nulla-Osta



Il Regolamento Organico cosí regolamenta la concessione dei nulla-osta per trasferimento:



Art. 24.1. Il nulla-osta della Societá di appartenenza, per ottenere il trasferimento ad altra Societá Sportiva, é obbligatorio per gli atleti/e della categoria Elite e per tutte le categorie considerate “giovanili”, secondo le norme stabilite dal Consiglio Federale. Deve essere richiesto dall’atleta interessato, a mezzo lettera raccomandata contenente le motivazioni della richiesta.



Art. 24.2. Deve essere obbligatoriamente rilasciato, se richiesto, in caso di cambiamento di residenza (in Comune diverso e non limitrofo a quello della residenza precedente) dell’atleta oggetto del trasferimento.



Art. 24.3. Non é necessario nei seguenti casi:

a) se la Societá sportiva, che deve rilasciarlo, non provvede alla riaffiliazione entro il 30 novembre;

b) quando la stessa, pur riaffiliata, dichiari di non voler o poter svolgere attivitá agonistica;

c) se l’atleta oggetto del trasferimento non ha svolto attivitá agonistica nell’anno precedente.



Art. 24.4. In caso di mancata concessione del nulla-osta, che deve essere motivata dalla Societá, l’atleta che ha chiesto il trasferimento, può presentare ricorso al Consiglio Federale entro 10 giorni dalla notifica del rifiuto o comunque trascorsi 30 dalla presentazione della domanda. Il Consiglio Federale decide inappellabilmente.



Tutela sanitaria



Il Regolamento Organico cosí regolamenta la tutela sanitaria:



Art. 28.1 E’ regolata dalla disposizione di legge prevista dal D.M.18.02.1982 riguardante l’attivitá sportiva agonistica e dal D.M. 28.02.83 riguardante quella non agonistica.



Art. 28.2 Tutti i partecipanti all’attivitá agonistica federale, come determinato dal Consiglio Federale, devono essere in possesso di certificato d’idoneitá all’attivitá agonistica in corso di validitá, rilasciato dalle figure sanitarie di cui al D.M.18.02.1982.



Art. 28.3 I tesserati non agonisti devono essere in possesso del solo “certificato di sana e robusta costituzione”, rilasciato dalle figure sanitarie di cui al DM.28.02.83.



Art. 28.4 Copia dei certificati di cui al D.M.18.02.1982 e al D.M.28.02.83, deve essere conservata dal Presidente della Societá Sportiva di appartenenza nella durata indicata dai testè citati decreti.



Art. 28.5 Il Presidente della Societá Sportiva é la figura civilmente e penalmente responsabile relativamente all’idoneitá fisica degli atleti affiliati, di cui si fa garante mediante certificazione all'atto dell'iscrizione o del rinnovo del tesseramento.



Art. 28.6 E’ fatto obbligo a tutti i tesserati ed a tutti gli affiliati di rispettare le normative inerenti la lotta al doping, in particolare le leggi dello Stato Italiano ed il Regolamento Anti-doping federale.





Regolamento Antidoping



Con il tesseramento e il suo rinnovo, gli atleti assumono l'obbligo di sottoporsi al controllo antidoping.



Tutela dati personali



Ai sensi e per gli effetti di quanto disposto dalla legge 675/96 del 31.12.96 relativa alla tutela dei dati personali si informano tutti i tesserati che i loro dati sono conservati presso gli archivi FISO per fini associativi. I tesserati potranno rivolgersi alla Segreteria Federale, responsabile del trattamento, per far valere i propri diritti, cosí come previsto dall'art.13 della legge 675/96.

Gli Organi Periferici Regionali dovranno operare secondo la circolare prot. 603/98 trasmessa il 26 marzo 1998 e secondo il modulo relativo al tesseramento (Mod.T/1).



QUOTE ISCRIZIONI GARE C-O ed MTB-O



Gare internazionali e nazionali



Agonisti € 8,00

dei quali € 3,09 alla FISO

Non agonisti e H/D 13-14 € 4,00



Gare regionali e promozionali



E’ stabilita una quota massima di € 5,00



Gli Organi Regionali avranno facoltá di stabilire, nel limite sopra indicato, l’ammontare delle quote d’iscrizione alle gare di propria competenza, e delle quote di propria spettanza.

E’ consentito l’aumento delle quote d’iscrizione gara di una quota massima di € 1,50, per le sole categorie agonistiche e solo per gli atleti non in possesso di S-I card personale.

Per le categorie non agonistiche ed Esordienti si potrá utilizzare il sistema di punzonatura elettronica senza che nulla sia dovuto alla FISO, fermo restando nessun aggravio per i partecipanti.

Nella stagione 2003 in tutte le gare classificate internazionali e nazionali, ad eccezione delle gare nei “Centri Storici”, se non altrimenti deliberato, dovrá essere impiegato un sistema di punzonatura elettronica omologato IOF (attualmente Emit e Sport Ident).

Nelle gare regionali e promozionali é consentito un diverso sistema di punzonatura elettronica, purché approvato dal Consiglio Nazionale FISO, o della punzonatura meccanica tradizionale.



QUOTE ISCRIZIONI GARE SCI-O



Gare internazionali e nazionali



Agonisti € 8,00



Non agonisti e categorie junior € 5,00



Gare regionali e promozionali



E’ stabilita una quota massima di € 5,00



Sport Ident



La FISO dispone di un set di stazioni e testimoni Sport Ident che metterá a disposizione delle Societá o Comitati Organizzatori che lo richiederanno, ai seguenti prezzi di noleggio per le gare regionali (spese di spedizione a carico del richiedente):

 noleggio delle stazioni: € 80,00

 noleggio di testimoni Sport Ident: € 0,77 per giorno di gara e per ogni testimone.

Il materiale verrá assegnato in base all’importanza della gara e alla data della richiesta pervenuta.

La FISO si riserverá comunque di decidere in caso di richieste multiple.

Il materiale perso o deteriorato dovrá essere comunque risarcito con il prezzo di costo del corrispondente materiale nuovo.

Il materiale dovrá essere restituito immediatamente. Sará addebitata una penale di € 26,00 per ogni giorno di ritardo dopo il primo giorno feriale seguente alla data della gara (fará fede il timbro postale).





Gare



Tutti i partecipanti alle gare del calendario federale dovranno essere in regola con il tesseramento, con tessera agonista o con tessera non agonista, e le Societá organizzatrici dovranno versare alla FISO (o al Comitato Regionale di competenza per le gare regionali e promozionali) la corrispondente tassa gara per ogni atleta iscritto. Le Societá iscritte alle singole gare sono tenute a versare agli organizzatori le relative quote d’iscrizione, anche in caso di non partecipazione, singola o complessiva, alle gare stesse (art. 14.2 del R.T.F.).

Le Societá organizzatrici di gare non potranno organizzare manifestazioni collaterali sullo stesso impianto e nello stesso giorno, e dovranno garantire che l’impianto non venga utilizzato nello stesso giorno da altre organizzazioni.





PARTNER UFFICIALI FISO