notizie internazionali
29/11/2001
PRECISAZIONI SUI REGOLAMENTI GARE 2002
Tutti
Al fine di non creare dubbi di interpretazione dei regolamenti delle gare in programma nel prossimo anno agonistico 2002, recentemente pubblicati su questo sito informatico, si forniscono alcuni chiarimenti:



 Ogni qualvolta si parla di "paritá di punteggio" (fra due Societa' nel Campionato di Societa', fra due atleti nella Coppa Italia, fra rappresentative nel Trofeo delle Regioni, ecc.), per discriminare é detto: "... si terra' conto dei migliori piazzamenti ..."

Per "migliori piazzamenti" é inteso il numero totale di primi posti e, a paritá di questi, di secondi posti, e cosí via.

 Con riferimento alla partecipazione alle gare inserite nel calendario FISO é detto: "... non può essere ammesso chi non sia in possesso della tessera federale."

Considerato che spesso partecipano alle nostre gare atleti stranieri, si dovrá aggiungere: "...o tesserati per altra Federazione affiliata alla IOF."

 Con riferimento alla doppia valenza delle gare di Campionato Italiano a corta e lunga distanza é detto: "... il risultato ottenuto sará ugualmente considerato valido per la classifica di Coppa Italia nella categoria di appartenenza..."

Per categoria di appartenenza é intesa la categoria nella quale sono state disputate le altre prove di Coppa Italia.



Dette specificazioni saranno in ogni caso comprese nella stesura dei regolamenti gare 2002 in pubblicazione sul Vademecum 2002, che sará distribuito nella seconda quindicina del mese di dicembre.

PARTNER UFFICIALI FISO