notizie internazionali
05/06/2017
MTB-O: DALLAVALLE SBAGLIA E RISCHIA MA E' LEADER DI COPPA
Squadra Naz.

(La foto di gruppo degli azzurri oggi dopo la Long).

 

AUSTRIA: Giornata Long Distance oggi in Austria con Luca Dallavalle che ha ottenuto un altro importante riconoscimento di livello internazionale. L'azzurro ha infatti indossato la maglia di leader di Coppa del Mondo della specialità della Mountain Bike Orienteering. Per lui un premo giunto dopo una 3 giorni ad altissimo livello dove ha saputo conquistare un successo nella Middle, un 7° nella Sprint e un 4°, oggi nella Long.

La durissima prova odierna (35 km, 1.150 m di dislivello) ha visto il ragazzo della Val di Sole interpretare un super gara per i 2/3 della prova, occupando il primo posto della classifica fino al 13° punto dei 19 previsti.Qui è incappato in errore che gli ha fatto perdere in concentrazione e un minuto di tempo. Per lui un tentativo di recupero che si è però tramutato in un rischio. L'azzurro ha infatti seguito una traccia lasciata sul terreno da altri concorrenti passati in precedenza, ma non prevista nella mappa. Si è dovuto attendere parecchi minuti prima che la giuria dichiarasse l'ufficilaità dei risultati escludendo qualsiasi sanzione.

La Long ha incoronato il ceco Vojtech Ludvik, davanti ai russi Anton Foliforov e Grigory Medvedev. 5° Ruslan Gritsan.

Gli altri italiani in gara: 19° Riccardo Rossetto, 28° Piero Turra con 3 errori molto gravi, 40° Dante Osti.

"Sono molto contenta di quanto fatto vedere dagli azzurri - il commento del team leader Laura Scaravonati - era una Long veramente dura, come da tempo non se ne vedevano. Un bravo al Dante Osti, un giovane promettente per il futuro della Mtb-O italiana".

"Siamo molto soddisfatti per quanto fatto - le parole del responsabile di specialità, Giuseppe Simoni  - con un ottimo esordio del gruppo. La stagione è ancora lunga ma ora abbiamo sicuramente l'esperienza per gestire al meglio le energie fisiche e mentali".

 

a cura di Pietro Illarietti

PARTNER UFFICIALI FISO