notizie internazionali
19/01/2022
MARIA CHIARA CRIPPA: TERRENI OSTICI QUELLI DEI JWOC2022
Squadra Naz.

Al termine della seconda giornata di training camp in Portogallo, tocca ai tecnici, spiegare il lavoro svolto e il programma che accompagnerà il team da qui ai prossimi giorni. Forfait di Annarita Scalzotto, rimasta in Italia, e quindi sono solo 2 le ragazze e 3 i maschi presenti in terra lusitana.

Questa mattina si è svolto un allenamento con russi ed estoni. Un training caratterizzato da ripetute e che ha stimolato gli atleti che in questo internazionale possono confrontarsi ad alto livello. L'obiettivo finale della trasferta è quello di prendere confidenza con gli automatismi che questa morfologia richiede.

E' Maria Chiara Crippa, che con Stefano Raus guida il gruppo, che spiega la dinamiche azzurre:

"Stiamo lavorando su terreni ricchi di rocce affioranti, si tratta di terreni particolari e complessi a livello tecnico. Ci sono inoltre grandi massi e una vegetazione fitta a tratti. I ragazzi si stanno muovendo bene ed iniziano a capirli. Essendo il nostro 2° camp , gli azzurri hanno già potutto assimilare le difficoltà. Per noi è la seconda volta qui in Portogallo, dopo l'esperienza di novembre, anche se questo è il primo camp ufficiale. Ieri si è svolto un allenamento con circa 100 atleti".

Il programma: "Ora abbiamo un'altra giornata di training. Prima di un week end con delle competizioni sempre su terreni simili a quelle dei JWOC". 

Gli azzurri torneranno di nuovo in Portogallo nel periodo pasquale. 

 

Pietro Illarietti

PARTNER UFFICIALI FISO