notizie internazionali
26/10/2015
Lombardia - Consulta delle Società CRL
Regionale

Presso la sede CONI di Milano, s'è tenuta nel pomeriggio di Sabato 24, la 2a Consulta annuale delle Società affiliate lombarde. La necessità 'tecnica' era data dall'urgenza di definire il Calendario gare 2016 e tracciare le prime ipotesi di Allenamenti invernali. Per motivi tecnici la convocazione s'era potuta formalizzare solo con pochi giorni di anticipo e pertanto tale Consulta ha visto la partecipazione dei Dirigenti rappresentanti solo 6 Società (su 13 del Comitato lombardo) in rappresentanza di 226 tesserati (su 547), pari al 41,3%.

E' stato comunque un importante momento di ascolto, confronto e proposte, emerse dai numerosi interventi.

Dopo il saluto e altre comunicazioni iniziali, il Presidente G. Ceresa ha comunicato con soddisfazione che a seguito dei controlli della Giuria, la selezione Lombarda si è aggiudicata il 4° posto in Classifica dei Land alla recente edizione delll'Arge-Alp 2015 svoltosi all'Aprica (SO) e organizzato proprio dal nostro Comitato regionale. Miglior risultato di sempre, grazie ad un'ottima prestazione della selezione Lombarda, coordinata dai bravi Tecnici regionali, e all'impegno di tutto lo Staff che ha operato nei tre giorni della manifestazione. Il Referente internazionale P. Bocchiola ha riferito anche delle belle espressioni di gradimento che gli sono pervenute dai Land.

Introducendo i lavori odierni, il presidente Ceresa ha poi illustrato gli orientamenti del Consiglio regionale sul tema, sottolineando l'importanza del lavoro delle società nel proprio territorio, anche se non omogeneo e in taluni casi più sfavorevole di altri.

Ha quindi passato microfono e proiettore ai Consiglieri regionali M. Maistrello e M. Della Vedova per l'illustrazione delle proprie proposte, emerse a conclusione di un fitto scambio di informazioni con le Società stesse. Il Responsabile Calendari, dopo aver illustrato numeri e prestazioni del CRL in ambito FISO e delle Società in ambito Comitato, da cui emergono indicazioni in chiaro-scuro, ha presentato la bozza di Calendario 2016. I molti intervenuti hanno poi contribuito ad aggiornare ed integrare la bozza, che verrà formalizzata al prossimo Consiglio dei primi di Novembre per la successiva trasmissione in FISO. Si tratta di un corposo Calendario gare che si svilupperà durante il 2016 attraverso 13 gare di CO Regionali (a formare il classico 'Trofeo Lombardia') e un circuito di 7 promozionali (il 'Proval-O') tutte con analoghi e semplici criteri organizzativi e gestionali. Si spera che questo secondo numero possa essere incrementato, dato che è lo strumento di base per l'avvicinamento degli Esordienti al nostro sport.

Il referente per l'Area Tecnica, M. Della Vedova, ha poi informato sullo stato e le prospettive degli Allenamenti invernali, che da qualche anno, assieme al 'raduno' regionale, stanno riscuotendo un rinnovato favore specie tra i giovani. Per ora sono solo tre gli allenamenti fissati, ma il quadro definitivo potrà venir definito solo a fine anno o all'inizio del prossimo. E' stato anche ricercato il miglior periodo per il Raduno 2016: la proposta è di fissarlo nella prima settimana di agosto, secondo criteri e modalità che verranno stabilite per tempo.

A seguire un appassionato confronto alla ricerca di idee, metodi e strumenti operativi per lo sviluppo del movimento orientistico lombardo, che in termini di tesserati ha subito quest'anno una flessione (pur mantenendo una partecipazione percentualmente ad alti livelli e sempre in linea con il trend degli altri Comitati regionali). Occorre insistere sul lavoro nel mondo scolastico, proseguendo l'attività di formazione Insegnanti che il Consiglio regionale ha avviato, e analizzare e possibilmente diffondere i casi di successo societari (qualcuno ha parlato di 'modello Besanese' cui riferirsi).

La Consulta ha infine sottolineato le oggettive difficoltà in cui le Società spesso si trovano ad operare, ed auspica che Federazione e Comitati regionali possano sostenere e favorire il loro lavoro, perché, come i numeri dimostrano, possa proseguire e consolidarsi la ripresa del movimento sportivo già in atto in Lombardia da qualche anno.

Mariano Maistrello

(inserita da Roberto Moretti)

PARTNER UFFICIALI FISO