notizie internazionali
20/09/2016
Lombardia - Campionato Regionale a Staffetta 2016
Regionale

Nel feudo Visconteo di Boffalora sopra Ticino, s'è svolto Domenica 18 Settembre il Campionato regionale lombardo di Staffetta 2016.

L'evento era stato organizzato dalla a.s.d. Nirvana Verde, che ha trovato nella locale Sezione del Club Alpino Italiano (C.A.I.) un prestigioso e validissimo supporto per la  ...ristorazione! Chiamarlo solo 'ristoro' infatti sarebbe stato troppo riduttivo! Quel buffet di Boffalora infatti, offerto e gestito dai volontari del CAI, sarà ricordato a lungo per varietà, qualità e quantità di prodotti offerti a fine gara ai numerosi partecipanti. Bravi davvero, si sono meritati senz'altro un ringraziamento e una citazione speciale. Le fotografie sul sito fisolombardia.it rendono solo parzialmente l'idea. A Boffalora ieri c'era aria di festa che si respirava in tutto il centro storico, per via della annuale e antica "Festa da la Sücia" (http://www.boffaloraticino.it/festa-da-la-sucia-2016/), con il lungo-Naviglio gremito da tante colorate bancarelle che, come si sa, costituiscono per i runners un noto e simpatico 'ostacolo' nelle gare podistiche in ambito urbano (Venezia docet).

Giornata di fine estate, con un cielo mattutino che non prometteva niente di buono; pioggerella all'inizio, piogge sparse tutto intorno e sprazzi di sereno, insomma tutte le condizioni perché si potesse formare ed ammirare il raro e splendido fenomeno dell'arcobaleno mattutino, a Ovest, doppio, che abbracciava virtualmente larga parte della Lombardia occidentale e il vicino Piemonte.

 

La gara assegnava il titolo di Campioni Regionali staffetta 2016, però la partecipazione di 'altri' semplici appassionati (suddivisi in categorie CAI, DIRECT o SCUOLE) è stata tale che di cartine ne sono avanzate pochissime... In totale in tali categorie si sono iscritti in 85 per le loro prove individuali, che sommati alle 45 coppie di Atleti già iscritte per le staffette, danno un totale di 175 partecipanti all'evento. Buon successo di partecipazione quindi che ha premiato il complesso lavoro del team organizzatore, peraltro risultato molto buono in tutti i settori. Citazione a parte merita il Tracciatore nonché Campione Italiano Sprint M35 in carica Mario Ruggiero: belli e impegnativi i suoi percorsi, tracciati su carta 1:5.000 realizzata dallo stesso Ruggiero in questa estate, a norma ISSOM e in attesa di omologazione Fiso. Su tale cartina formato A4, il Tracciatore è riuscito nella non facile impresa di impegnare a fondo i partecipanti di tutte le Categorie, grazie ad uso attento e intelligente di tutti i trucchi del mestiere: farfalle, sfruttamento intelligente delle difficoltà di percorso tra una lanterna e la successiva (a volte così vicine in carta, ma così lontane sul terreno) e infine la diversificazione dei percorsi, grazie alle diverse combinazioni dei tracciati. Per dare un'idea, nella mia Cat. M55 avevo un tracciato lungo virtualmente 3.670m, +20m disl., e ben 27 lanterne (!!). Così, tutti i partecipanti han dovuto curare la lettura fine della carta, per non sbagliare; e infatti alla fine risulteranno 8 le Staffette non-classificate (2 PE, 5 PM e 1 RI), mentre tra gli Esordienti se ne contano 16 (9 PE, 6 PM e 1 RI). Alla fine tutti soddisfatti e stanchi ma contenti di aver vissuto una bella giornata di sport in un bel Centro Storico, in cui la nostra è stata, se vogliamo, una festa nella Festa.

I titoli assegnati sono stati 8, sulle 14 Categorie virtualmente ammesse. Ma una non s'è disputata per mancanza di iscritti (M13), e altre cinque han visto meno di 3 squadre iscritte (quindi niente titolo, come da regolamento regionale: W-13, MW-20, WA, W55+). Degli 8 titoli assegnati, 4 vanno alla Polisportiva PUNTO NORD, 3 alla Polisportiva BESANESE e 1 al NIRVANA Verde.

 

In dettaglio: in campo femminile vincono con buon margine le ragazze W-17 della PPN Alessia TEALDO + Eleonora DE FAVARI. In WA vince la coppia Elisa VALLI + Giada PAVIA (Oricomo), ma non viene assegnato il titolo perché le squadre iscritte erano solo due. Nelle Categorie master: in W35+ si impone per soli 35" la staffetta del Nirvana Verde Alessandra GARIBOLDI + Emanuela TITOLI, davanti alla coppia Turolla/Sedran (Besanese), mentre in W45+ netta vittoria della coppia Elena POLI + Loredana CRIPPA (Besanese). Nel settore maschile: in M-17 sono ancora i giovani della PPN Guglielmo GUALDANA + Diego MAINI ad imporsi sugli avversari della Besanese staccati di oltre 5'. In MA il podio è tutto bianco-rosso (i colori della Besanese): vince la coppia Luigi GIULIANI e Walter VETTORI, davanti ai fratelli Jacopo e Simone BENINI. In M35+ la forte accoppiata GRILLI+CATTANEO (PPN) sbaraglia gli avversari, staccando i secondi arrivati VILLA+BERNI (Besanese) di 40' ! Infine in M55+ delle 4 squadre iscritte, 3 commettono qualche errore (nell'ordine: PE, PM, RI) e così vince la coppia dei 'nonnetti' over 65: Mariano MAISTRELLO e Roberto AROSIO (PPN).

Bello il premio ai vincitori: un buono di pensione completa (valido per tutto il 2017) presso il rifugio di CARCOFORO, in Valsesia, offerto dalla locale Sezione del C.A.I. di Boffalora, che nell'ambito della citata festa curava tra l'altro la bellissima mostra "Spazio Bianco", allestita nella sala Comunale e realizzata in occasione del 40° della Scuola di Alpinismo "Guido Della Torre" (http://www.nomosedizioni.it/catalogo.php?b=00000049).

Al termine, i presenti hanno rivolto un caloroso saluto e augurio alla giovane selezione lombarda che rappresenterà la nostra regione alla prossima finale del Trofeo CONI 2016, in programma a Cagliari dal 22 al 24/9: Diego MAINI, Irene TOMIELLO e Sofia COZZI, della PPN (sito Coni: http://www.coni.it/it/trofeoconi.html).

Mariano Maistrello

PARTNER UFFICIALI FISO