notizie internazionali
20/09/2016
Lazio – Prova TIC in centro storico a Subiaco
Regionale

Subiaco (Roma) 18 settembre – Le previsioni non facevano sconti, la protezione civile aveva alzato i livelli di allarme e la visibilità sull'autostrada dei Parchi mentre raggiungevano Subiaco era veramente resa difficile per l'incessante pioggia. Ma cosa ferma un orientista in astinenza da gara?

Gli organizzatori di questa prova del TIC, il Gruppo Orientisti Subiaco, nel centro storico della bellissima cittadina a due passi da Roma e da un comprensorio montano coperto da una faggeta unica in Europa, avevano ventilato la possibilità del rinvio ma le numerose assicurazioni di presenza ricevute avevano portato alla conferma dell'appuntamento di domenica scorsa.

Così, arrivati a destinazione e parcheggiato nel punto più alto, sotto la bella Rocca dei Borgia, siamo andati verso il ritrovo guardando il cielo plumbeo. Ad attendere noi e i quasi cento atleti iscritti, Maria Novella, Enrico, Luca e Gabriella Sbaraglia: la garanzia di una gara di qualità sotto ogni punto di vista. Mentre incrociavamo il Sindaco, Francesco Pelliccia, passato per un saluto informale nel giorno della Festa dello Sport, il cielo ha fatto un regalo alla nostra tenacia: noncurante di ogni previsione ha iniziato a rasserenarsi, per finire con aprirsi con un caldo sole che ci ha accompagnato per tutta la mattinata di gara.
Terreno meno scivoloso del previsto, percorsi impegnativi ma divertenti, vicoli e scalette ovunque da non far mai perdere il contatto con la carta per evitare passeggiate turistiche poco utili alla classifica.

In WA si rinnova l’ormai consueto duello in famiglia Brandi: vince la neo-campionessa CO Long (gara di Campo dell’Osso della settimana scorsa), Adrienne Brandi (CCR), davanti ad Andreina Brandi (CCR) e a Margherita Kurschinski (Orientalp). Soddisfatta Adrienne: “…è sempre un piacere correre a Subiaco e fortunatamente la pioggia ci ha risparmiato e ci ha regalato una piacevole mattinata insieme. il tracciato era molto divertente ed intricato! Ho commesso qualche imprecisione… ma a Subiaco è all'ordine del giorno…”.

In MA lotta sul filo dei secondi per il podio, che vede sul gradino più alto Fabrizio Vannoli (GOS). Il neo campione CO Long, Giacomo Nisi (CCR) si deve accontentare del secondo gradino, guadagnato per pochi secondi sul terzo classificato, Michele Fiocca (CCR). Soddisfazione anche per Fabrizio: “…sono davvero contento di aver vinto una gara dopo tanto. Oggi, a parte un errore al terzo punto di 30/40 secondi, ho fatto qualche piccola sbavatura qua e la, però essendo una gara corta bisognava dare tutto. Tracciato era molto carino e divertente…”.

Al termine della gara premiazioni con prodotti locali e un augurio alla squadra che rappresenterà il Lazio alla finale nazionale del Trofeo CONI: Ilaria Palandri, Gabriele Galli e Leonardo Liguori  della Polisportiva “Giovanni Castello” di Roma.

Dopo la pausa per i Campionati Italiani in Friuli Venezia Giulia, il prossimo appuntamento sarà il 2 ottobre a Prato di Campoli in provincia di Frosinone.

Roberto Moretti

PARTNER UFFICIALI FISO