notizie internazionali
22/05/2022
L'EUROPEO SI CHIUDE CON IL 5° POSTO DEI GIOVANI IN STAFFETTA
Squadra Naz.

IGNALINA (LITUANIA): Con la gara a Staffetta si chiude il Campionato Europeo di Lituania. Si saluta così l'evento internazionale ed ora si rientra in Italia. I ragazzi, nella Staffetta maschile M20 concludono con un 5° posto nella corsa vinta dall'Austria (1h:43':38") dopo un duello con a Rep. Ceca. Le 2 nazioni, a lungo impegnate in reciproci sorpassi, vedono alla fine gli austriaci prendere il largo. 3^ la Francia con 1h:45':45". Per l'Italia 1h:53':36" con il terzetto composto dai fratelli Traversi Montani (Matteo e Michele) e Sebastiano Akira Cavagnis. Gli azzurrini si sono avvicinati al bronzo solo nella parte iniziale della prova, veleggiando poi in 4^ piazza, prima di scivolare in 5^.

Discorso diverso per gli Elite che chiudono in 11^ posizione (2h:02':17") che diventa 8^ al netto delle seconde squadre (2 Rep Ceca e Danimarca).

La prima a partire è Iris Pecorari che inizialmente si mantiene a pochi secondi dalla zona podio, poi l'Italia perde quota e si assesta attorno al 13° tempo. Secondo frazionista Fabiano Bettega e in chiusura Luca Dallavalle

Vincono i fortissimi cechi (1h:55:28) che impressionano per forza dell'interno movimento con ben 3 team nella top 10. Secondo posto per Austria (1h:57:34") e 3° Svezia (1h:59:13").

E' il resposabile di settore, Adriano Bettega, che stila il primo bilancio della trasferta. "I nostri Elite hanno confermato il valore. Forse Bettega poteva fare meglio nella Sprint, che è la sua specialità. A livello generale siamo sicuramente contenti dei nostri giovani, da Matteo e Michele Traversi Montani, a Iris Pecorari che ha messo in evidenza le sue capacità già dal primo anno Junior con l'argento Long. Bene anche il nuovo innesto Cavagnis, che si è trovato ad affrontare per la prima volta un appuntamento internazionale. Ricordo che anche Iris al suo esordio commise diversi errori, quindi diamo loro il tempo di maturare. Sottolineo il lavoro de tecnici, l'inserimento del preparatore Simone Bettega, il coordinamento di Laura Scaravonati". 

Azzurri già mentalizzati sulle prossime esperienze. "Andremo in Repubblica Ceca e poi i Mondiali a luglio in Svezia. Avremo il recupero degli infortunati come Riccardo Rossetto, caviglia, e Antonio Mariani, spalla".

Link al GPS della MIX Relay:

p.i. 

PARTNER UFFICIALI FISO