notizie internazionali
31/05/2002
Centri Federali di orienteering
Tutti
Il Consiglio Federale ha approvato le linee guida del Regolamento dei Centri Federali di Orienteering, strutture di carattere tecnico preposte all'insegnamento dello Sport Orienteering agonistico. Di seguito viene riportato il Regolamento.



I centri federali FISO sono strutture riconosciute dalla Federazione, idonee allo svolgimento di corsi, raduni o allenamenti di corsa orientamento a tutti i livelli (da principianti ad agonisti elite).

I Centri Federali FISO di orienteering (CFO) possono essere specializzati nell’attivitá di MTB-O, SCI-O e TRAIL-O.

Per la concessione della denominazione di “Centro Federale FISO”, con conseguente rilascio della targa da affiggere presso il centro, sono richiesti i seguenti requisiti minimi:

1. Presenza in zona di una o piú carte omologate per orienteering, la cui estensione sia di almeno 5 km2 in un unico impianto o cartine confinanti. Fatto salvo il suddetto requisito, del centro possono far parte ulteriori altre carte che siano raggiungibili in 30 minuti d’auto dalla sede del centro, il quale possibilmente deve essere in carta. Gli impianti sono considerati validi se aggiornati da non piú di tre anni.

2. Disponibilitá di un team tecnico formato da almeno un maestro, con funzioni di direttore responsabile, un allenatore regionale e un istruttore.

3. Capacitá ricettiva (vitto e alloggio) a prezzi contenuti e comunque non superiori all’equivalente di un albergo a due stelle. Tale opportunitá deve essere certificata con dichiarazione apposita del gestore la struttura con impegno per almeno anni tre;

4. Strutture didattiche (aule e strumenti di comunicazione).

5. Proposte didattiche e di allenamento tecnico predefinite (programmi di attivitá, esercizi giá progettati per tutti i livelli, percorsi fissi ecc).

6. Disponibilitá di un segretario o persona di riferimento.

7. Disponibilitá di materiale necessario alle esercitazioni (lanterne, punzonatrici, cartellini, paletti, set di bussole).

Al termine di ogni anno il direttore del centro dovrá presentare una relazione dell’attivitá svoltasi nel centro federale.

Il riconoscimento é dato dalla Commissione Formazione della FISO, ratificato dal Consiglio federale, sulla base di una domanda, corredata dalla documentazione comprovante i requisiti minimi richiesti, presentata dal Comitato o dal Delegato Regionale competente per territorio, che la Commissione Formazione verificherá mediante sopralluogo.

La FISO riconosce ai centri Federali un contributo annuo, anche sotto forma di materiale didattico-promozionale, stabilito dal Consiglio Federale per ogni singolo centro.

PARTNER UFFICIALI FISO