notizie internazionali
07/08/2018
WOC2018: IL COMMENTO DEGLI AZZURRI
Squadra Naz.

SIGULDA (LET): Si è chiusa la giornata della Middle ai Campionati Mondiali di Orienteering in corso a Sigulda (Lettonia). E' stata la gara delle prime volte infatti si è trattato del primo oro per Natalia Gemperle (RUS) e per il norvegese Eskil Kinneberg.

Per gli italiani risultati che sono considerati un po' al di sotto delle attese con i piazzamenti di Riccaro Scalet, 45°, Sebastiani Inderst, 57°, e Carlotta Scalet 43^.

Il primo a prendere la parola è il CT Mikhail Mamleev che conferma: "E' vero, ci aspettavamo qualcosa di meglio. Siamo venuti a fare dei camp specifici di allenamento ma questi terreni, così poco dettagliati non ci si addicono. Inoltre credo che servirebbe più tempo per adattarsi alla diversa tecnica di navigazione. La visibilità in bosco era molto scarsa a casua della vegetazione fitta e per noi è un problema".

Ora ci sarà la Staffetta. "Avremo impegnati 2 team. Quello maschile (Riccardo Scalet, Sebastian Inderst, Mattia Debertolis) e quello femminile (Verena Troi, Francesca Taufer, Carlotta Scalet) mentre gli altri 2 atleti, Andrea Seppi e Anna Caglio prenderanno parte alle gare di contorno.

Le dichiarazioni degli azzurri a fine gara. Se per Carlotta Scalet non vi sono stati rimpianti, la trentina ha detto di aver fatto del suo meglio tranne in un paio di punti dove ha commesso errore, gli altri azzurri hanno argomentato maggiormente le loro prove.

Riccardo Scalet: "Ho sbagliato subito al primo ceck point. Avevo scelto in modo corretto l'attacco al punto ma purtroppo sono passato a 2 metri dalla lanterna senza vederla. Questo ha condizionato la fase seguente. In seguito la gara è proseguita regolare. Non cerco abili. Mi manca la parte di navigazione fine. Vedrò di farmi trovare pronto anche su questo tipo di terreni".

Seba Inderst: "Non sono riuscito a trovare sin da subito il giusto ritmo e la sintonia con il terreno. La mia gara è stata caratterizzata da piccole sbavature su molti punti e alla fine hanno pesato in modo importante sulla classifica. Non sono contento ma ora abbiamo Staffetta e Long Distance per il riscatto".

La cronoca di gara la puoi trovare qui.

 

UOMINI:

1 Eskil Kinneberg Norway 32:59 
2 Daniel Hubmann Switzerland 33:05 +0:06
3 Florian Howald Switzerland 33:13 +0:14
4 Matthias Kyburz Switzerland 33:22 +0:23 
5 Oleksandr Kratov Ukraine 33:38 +0:39 
6 Olav Lundanes Norway 33:42 +0:43 

45 Riccardo Scalet Italy 40:28 +7:29 

57 Sebastian Inderst Italy 44:24 +11:25
 

 

DONNE: 

1 Natalia Gemperle Russian Federation 32:02
2 Marika Teini Finland 33:32 +1:30
3 Isia Basset France 33:56 +1:54 
4 Sabine Hauswirth Switzerland 34:01 +1:59
5 Jana Knapova Czech Republic 34:04 +2:02
6 Sara Hagstrom Sweden 34:17 +2:15 

43 Carlotta Scalet Italy 42:00 +9:58

 

p.i.

PARTNER UFFICIALI FISO