notizie internazionali
02/07/2017
#WOC2017: UNA BELLA ITALIA ANCHE PER IL COACH
Squadra Naz.

(Un bel sorriso degli azzurri impegnati nella gara Team Sprint).

 

Viljandi (ESTONIA): La gara cittadina di Viljandi è appena terminata e Daniele Pagliari, Commissario Tecnico della Nazionale di Orienteering, ci aiuta nella prima ricostruzione della Team Sprint che ha visto gli svedesi laurearsi campioni del mondo.

Partiamo analizzando l'inizio della gara con Carlotta Scalet protagonista di un'ottima partenza. Poi cosa è successo? 

"Carlotta è partita bene nella prima parte dove era 11^. Nella seconda metà un errore, forse una leggerezza su un punto, oppure la stanchezza l'anno portata a sbagliare. Sotto pressione in evento così importante può succedere.  Potevamo manternere il ranking, invece siamo scesi in classifica".

A quel punto è toccato a Riccardo Scalet.

La sua è stata una performace superba. Riccardo ha preso solo 10" dai primi. Nella parte di bosco ha recuperato diverse posizioni perchè gli avversari hanno sbagliato. 

Il terzo frazionista era il più esperto.

Alessio Tenani ha mantenuto quanto fatto e poi nel finale ha commesso un errore per una scelta poco convinta che gli è costata qualche secondo. Con l'esperienza si è tenuta comunque una posizione.

Infine la debuttante, Eleonora Donadini.

Eleonora per me ha fatto bene, teniamo conto che era la prima esperienza internazionale. L'avevo vista agitata in partenza quando ci eravamo parlati. Invece in gara mi aveva impressionato positivamente al punto spettacolo, dove poteva agganciarsi ad un gruppetto che la precedeva. E' rimasta 15^ e devo ammettere che non mi aspettavo andasse così bene. Poteva non essere lucida e invece ha saputo gestire le emozioni.

Domani si riposa, ma relativamente perchè ci sarà il Model Event della Long Distance.

"Andremo a fare un allenamento ma solo con chi correrà: Sebastian Inderst, Eleonora Donadini e Irene Pozzebon. La località è molto lontana dal nostro cottage e diventerebbe molto pesante spostare tutti".

La località in questione, Hanja, è molto vicino alla carta della Long.

RISULTATI UFFICIALI

a cura di Pietro Illarietti

 

 

PARTNER UFFICIALI FISO