notizie internazionali
02/07/2017
#WOC2017: SVEZIA CAMPIONE, DANIMARCA E SVIZZERA A PODIO
Squadra Naz.

TARTU (EST): Amici dell'Orienteering buongiorno.

Oggi in Estionia, per i Campionati Mondiali di Orienteering è in programma la Sprint Relay, una prova spettacolare in centro cittadino di cui noi italiani abbiamo bellissimi ricordi per quello che fu l'esordio nella gara di Trento dei WOC di Trentino e Veneto tracciata da Simone Grassi che ad oggi è considerato uno dei massimi esperti nel tracciare questo tipo di prova.

Il CT Daniele Pagliari ha stabilito che Carlotta e Riccardo Scalet saranno i primi frazionisti, a seguire Alessio Tenani e poi Eleonora Donadini a chiudere.

La prova odierna si svolge a circa 1h e 15 minuti dal ritiro azzurro e quindi si dovrà organizzare al meglio l'aspetto logistico, arrivare sul luogo della prova con un certo anticipo per evitare imprevisti legati allo spostamento.

10:00 La giornata degli azzurri è iniziata di buon mattino e dopo colazione sono usciti per una sgambata a cui han preso parte tutti i ragazzi che non saranno al via della Sprint Relay. Qualcuno è anche uscito prima per fare un piccolo training a digiuno.

11:00 Prima di partire per la location di gara il coach spiega che in occasione della prova odierna gli organizzatori non hanno fornito molte informazioni. 

13:00 Gli azzurri si sono messi in viaggio per Viljandi cittadina famosa per il suo castello.

14:00 In collegamento telefonico con gli azzurri scopriamo che in Estonia ci sono circa 20° e che per ora non piove, anzi nel pomeriggio dovrebbe fare capolino il sole e quindi la gara si svolgerà all'asciutto.

14:30 Purtroppo anche oggi non possiamo comunicare con il coach Daniele Pagliari a partire da ora. Si entra in quarantena.

15:00 Un nuovo collegamento telefonico con gli azzurri. A rispondere è Marco Bezzi, prezioso accompagnatore e cuoco con un passato da agonista e più volte convocato in azzurro nelle categorie giovanili. Bezzi ci informa che il centro della cittadina di Viljandi è molto grazioso e fatto da edifici di interesse storico. Nelle vicinanze vi è anche il lago ed il Parco di Sooma. 

15:30 Tra pochi minuti la TV nazionale aprirà il collegamento in diretta. In Estonia l'evento sta attirando molta attenzione.

15:45 La campagna estone è stupenda, con dolci colline e tanto verde. Su queste strade era solito allenarsi il colonnello dell'Armata Sovietica, Piotr Ugrumov ciclista di Riga che seppe arrivare secondo al Tour de France del 1994 dietro a Miguel Indurain e davanti a Marco Pantani. 

15:50 Entriamo in clima gara. Alle 16:05 sarà Carlotta Scalet la prima degli azzurri in corsa. Al via anche Sayaka Onozawa, Japan, Franciely De Siqueira Chiles Brazil, Kristina Yakubkina, Bielorussia, Mariana Moreira, Portogallo,  Yoon sun Cha, Corea, Ting Hsuan Wang, Cina, Svetlana Mironova, Russia, Iliana Ilieva,
Bulgaria, Imogene Scott, Nuova Zelanda, Ka Ki Leung, Hong Kong,  Julia Doubson, USA, Shuangyan Hao,
Cina, Krystal Neumann, Emma Waddington, Canada, Emine Sezgunsay, Turchia, Paula Starke, Germania, Ursula Kadan, Austria, Vesta Ambrazaite, Lithuania,  Weronika Cych, Polonia, Ingjerd Myhre, Nor,  Catherine Taylor, Great Britain, Fanni Gyurko, Ungheria, Ona Rafols Perramon, Spa, Inga Dambe, Latvia
Cecilie Friberg Klysner, Denmark, Jana Knapova, Rep Ceca, Amelie Chatainng, France, Sari Anttonen, Finland, Kateryna Dzema, Ukraine, Lina Strand , Swe, Elena Roos, Swi, Annika Rihma, Estonia

17:05 Partite!

 

16:11 In questo momento la Svezia (Lina Strand) in testa davanti a Austria (Ursula Kadam). Italia in 14^ posizione

16:13 Carlotta Scalet perde 2 posizioni a 36" dalle prime.

16:15 In un tratto ricco di saliscendi emerge lo sforzo fisico delle atleti. Ursula Kadam passa in testa.

16:19 mentre la svizzera Ross passa al 2° posto, Carlotta Scalet è 11^a 53". L'azzurra stringe i denti e prova a rimontare ancora qualche posizione. Purtroppo deve esserci stato qualche problema perchè il distacco da chi la precede sta salendo.

16:22 Cambio tra Carlotta Scalet e Riccardo Scalet. Italia 18^ a 1':29"

La Svizzera passa al comando davanti a Danimarca, Austria, Ungheria e Svezia.

16:31 Riccardo Scalet mantiene il 18° posto a 2':01". Diamo un'occhiata alle posizioni di testa dove la lotta è tra Svizzera con Florian Howald e Svezia con Jerker Lysell. 

16:37 La Svizzera al comando con il giovane Martin Hubmann, nel frattempo aspettiamo Riccardo Scalet che passerà la carta ad Alessio Tenani.

16:43 Cambia tutto con Gran Bretagna, Svezia e Repubblica Ceca. Lo svizzero Martin Hubmann è 4°

16:46 Italia in 11^ posizione con Alessio Tenani che dopo 1,3 km di gara viaggia con +02':25"

16:48 In questo momento è un testa a testa tra GBR e Svezia praticamente appaiate

16:51 Nel frattempo il distacco Italia è di 2':55" sempre in 11^ posizione

16:53 Grave errore delle Gran Bretagna. Ci prepariamo al nuovo cambio. Passano nell'ordine Svezia, Repubblica Ceca, Russia e Danimarca, Svizzera. Il vantaggio degli svedesi è importante, qui basterà non perdere la testa per andare a conquistare l'oro.

17:00 Italia che perde una posizione, ora è 12^ con Eleonora Donadini

17:00 Le campane della chiesetta di Viljandi si fanno sentire. In Estonia siamo un'ora avanti rispetto all'Italia.

17:06 nel frattempo sul traguardo di Liegi, Marcel Kittel vince la 2^ tappa del Tour de France e scoppia in un pianto liberatorio

17:07 Torniamo alla Sprint Relay dove la Svezia sembra avviata alla vittoria. Italia 13^ a 5':45"

17:09 La Svezia è campione del mondo. Tutti e 4 gli alteti tagliano il traguardo festanti e sventolando la bandiera nazionale. Danimarca seconda e altrettanto felice. Arriva la Svizzera che precede Repubblica Ceca, Russia, Gran Bretagna, Norvegia, Austria,  Ungheria, Finlandia, Spagna, Latvia, Francia, Polonia e Italia al 15° posto.

CLASSIFICA:

  1. Svezia
  2. Danimaca
  3. Svizzera
  4. Repubblica Ceca, 
  5. Russia,
  6. Gran Bretagna, 
  7. Norvegia,
  8. Austria,  
  9. Ungheria,
  10. Finlandia,
  11. Spagna,
  12. Latvia,
  13. Francia,
  14. Polonia  
  15. Italia

 

17:20 Ecco la flower ceremony con i trionfatori di oggi

Amici dell'Orienteering si chiude così un'emozionante giornata di sport. Facciamo i complimenti a tutti gli atleti che hanno dato il massimo in questa gara. Aspettiamo ora di raccogliere le interviste degli azzurri. Per il momento è tutto.

RISULTATI UFFICIALI

diretta web a cura di Pietro Illarietti

PARTNER UFFICIALI FISO