notizie internazionali
27/08/2016
WOC2016: GRAND'ITALIA DONNE 10e IN STAFFETTA MONDIALE
Squadra Naz.

(Da sinistra: Nicole e Carlotta Scalet con Christine Kirchlechner).

STROMSTAD (SVE):  L'Italia chiude in bellezza il Mondiale di Orienteering che si è svolto in Svezia ed oggi a Stromstad, nella gara a Staffetta, ha visto il team femminile composto da Carlotta Scalet, Christine Kirchlechner e Nicole Scalet conquistare un ottimo 10° posto a 18':30". La vittoria è andata alla Russia in 1h:48':21". A 32" la Danimarca e bronzo per Finlandia a 1':20".

La Norvegia vince invece il titolo maschile a Staffetta di C-O (Carl Godager Kaas, Olav Lundanes, Magne Dæhli) 1H 47'.44" davanti a Svizzera (Fabian Hertner, Daniel Hubmann, Matthias Kyburz) 1h 49'.38" e Svezia (Fredrik Bakkman, Gustav Bergman, William Lind) 1h:52'.23". Italia (Riccardo Scalet, Giacomo Zagonel, Sebastian Inderst) al 23° posto a 32':09".

 

LA GARA DELLE ITALIANE: Parte subito bene la prova delle azzurre con Carlotta Scalet prima frazionista che arriva a cambiare in 8^ posizione. Un piazzamento straordinario per l'Italia che raramente ha visto una partenza così brillante. L'azzurra è arrivata ad occupare anche la 6^ posizione a metà della sua prova, prima di cambiare a ridosso di Ungheria e Danimarca  a 1':23" dalla leadership provvisoria della Svizzera con Julia Gross. Christine Kirchlecnher tenta la rimonta arrivando al 6° posto parziale prima di scivolare al 7° ed in seguito al 10° a 7':13" dalla Finlandia con Marika Teini.

Tocca a Nicole Scalet il delicato compito di finalizzare il lavoro realizzato dalle compagne. La trentina mantiene stabilmente il piazzamento da top 10 e regala all'Italia dell'Orienteering una grandissima gioia.

Il primo commento è del selezionatore Luigi Girardi: "E' stato bellissimo vedere tutte e tre le ragazze dare il loro meglio. Sono state super, con Nicole Scaler brava a tenere i nervi saldi e gestire l'ultima frazione".

Un commento anche per la gara uomini: "Abbiamo ottenuto la stessa posizione dello scorso anno con la squadra più giovane del Mondiale e con Riccardo Scalet come atleta più giovane".

Seguono eventuali dichiarazioni degli azzurri in serata.

 

CLASSIFICA MASCHILE:

  1. Norway (Carl Godager Kaas, Olav Lundanes, Magne Dæhli) 107.44
  2. Switzerland (Fabian Hertner, Daniel Hubmann, Matthias Kyburz) 109.38
  3. Sweden (Fredrik Bakkman, Gustav Bergman, William Lind) 112.23
  4. Great Britain 113.29
  5. Finland 113.44
  6. France 116.24

23^ Italia a 32':09"

CLASSIFICA FEMMINILE:

  1. Russia (Anastasia Rudnaya, Svetlana Mironova, Natalia Gemperle) 108:21
  2. Denmark (Signe Klinting, Ida Bobach, Maja Alm) 108:53
  3. Finland (Sari Anttonen, Marika Teini, Merja Rantinen) 109:41
  4. Switzerland 110:56
  5. Sweden 111:13
  6. Norway 113:42

10^ Italia (Carlotta Scalet - Christine Kirchlechner - Nicole Scalet)

 

a cura di Pietro Illarietti

PARTNER UFFICIALI FISO