notizie internazionali
16/12/2018
SCI-O: DAVIDE COMAI UNA FORZA DELLA NATURA
Squadra Naz.

VARENA (TN): Davide Comai, trentino e azzurro della rappresentativa di Sci-O, quest'anno è partito con il piglio giusto. Non ha potuto prendere parte allo stage completo con tutta la rappresentativa italiana, in altura a Livigno, per motivi di lavoro (è cuoco), ma ha saputo trovare una buona condizione di forma e mettersi in mostra in alcune prove dello sci di fondo. In attesa che inizi la stagione invernale dell'Orienteering si è infatti confrontato in alcune gare di fondo. La sua specialità è l'endurance e subito ha azzeccato un ottimo esordio alla Sgambeda (30 km), in Alta Valtellina, dove è stato uno dei migliori italiani e il più performante tra i trentini nella gara del sabato aperta agli amatori.  

"Un posto stupendo dove allenarsi e disputare la prima gara della stagione - racconta Comai - durante l'esordio ho trovato le condizioni ideali con un bel sole ed un freddo pungente al punto giusto.  La pista era spettacolare con un tracciato molto duro e in salita, che a me piace. Siamo saliti verso il passo Forcola, rimanendo vicino ai primi, ma poi la fatica si è fatta sentire e una mia disattenzione mi ha penalizzato. Infatti non ho bevuto per buona parte della prova e puntuali sono arrivati i crampi alle braccia".

Compatibilmente con gli impegni di lavoro sarà uno dei leader del gruppo azzurro maschile. "Solitamente esco ad allenarmi nel pomeriggio - conclude - al termine del lavoro. Cerco di ottimizzare e sfruttare al meglio il tempo a disposizione che non è molto. Integro anche con una parte di esercizi a secco che mi permettono di completare la mia preparazione. Lo sci è una disciplina molto esigente ed è bene svolgere un'attività  il più completa possibile".

 

 

 

P.I.

PARTNER UFFICIALI FISO