notizie internazionali
11/10/2018
SCALET: HO DIMOSTRATO A ME STESSO DI ESSERE COMPETITIVO
Nazionale

TRANSACQUA (TN): Riccardo Scalet è rientrato in Valle di Primiero dove ha ripreso ad allenarsi. Un breve recupero, rigorosamente attivo, una full immersion di studio e la mente già proiettata ai prossimi impegni agonistici, anche se non ci saranno pressioni da risultato, ma piuttosto il piacere di gareggiare nella sua terra con persone speciali. Raccogliamo volentieri e vi proponiamo le sue considerazioni post Repubblica Ceca dove ha preso parte alla Coppa del Mondo di C-O con i suoi compagni di Nazionale.

Il 14° posto in World Cup premia i tuoi sforzi. Era un po' di tempo che non arrivavano risultati da top 15. Iniziavi ad essere demoralizzato?

Decisamente, i WOC e il round di Coppa del Mondo in Norvegia non sono andati come speravo. Questo mi ha spinto a cambiare alcuni aspetti dei miei allenamenti. Lo scorso weekend a Praga invece ho finalmente dimostrato a me stesso di poter essere competitivo facendo una buona gara, sia in bosco che nelle Sprint.

Si torna a gareggiare in Italia, nelle tue zone, e ancora una volta sei tra i favoriti. Come gestirete la prova a squadre della Sprint Relay di sabato a Mezzano?

La mia stagione la considero in realtà è conclusa quest' ultimo weekend, essendo stata quella 2018 molto più lunga e impegnativa del solito (gli EOC erano già a inizio maggio). Ci tengo però ad onorare le gare di casa. Senza pressioni da risultato so di poter esprimermi bene. La forma è buona, i terreni mi sembra di conoscerli, quindi ci sarà da divertirsi. 

Chi saranno i favoriti oltre a voi?

Sarà divertente correre con due figure a cui devo tanto, mia sorella Carlotta e mio fratello Tommaso. Ho piena fiducia in entrambi. Carlotta farà un grande lancio, come sempre. Tommaso una gara regolare, poi toccherà a me finire. Non guardiamo agli altri, ma ci concentreremo sulla nostra prestazione.

Hai ancora voglia di correre dopo una stagione così lunga e impegnativa?

Forse con quasi troppe gare e troppo poco riposo… Ma il confronto con gli altri è importante per la crescita, non si può migliorare correndo da soli. So di poter crescere ancora molto sia fisicamente che tecnicamente, quindi presto si ricomincia.

 

p.i.

PARTNER UFFICIALI FISO