notizie internazionali
21/08/2017
MTB-O: UNA MIDDLE DA MAL DI TESTA
Squadra Naz.

VILNIUS (LIT): Non ottenere medaglie non vuol dire non avere avuto soddisfazioni dalla propria performance. Il leader azzurro della Nazionale di Mtb-O, Luca Dallavalle si è infatti dichiarato contento della sua prova che gli ha regalato un 10° posto Mondiale. Il trentino è infatti arrivato in Lituania, dove ha sempre sofferto, senza grandi aspettative seppur al ternine di una stagione in cui ha fatto di tutto per arrivare al top per l'evento iridato.

"Per lui 2 errori banali al punto 22 (sbaglio di scelta) e 23 per un'indecisione al bivio sui sentieri. - il commento della team leader Laura Scaravonati - questi terreni sono difficili. Per gli altri azzurri invece ci sono lacune tecniche, non cerchiamo scuse. Non abbiamo una preparazione specifica per queste mappe labirintiche con boschi poco urbanizzati, ricchi di incroci e bivi. Facciamo molta fatica, quando perdiamo il segno sulla mappa, a rilocalizzarci".

"Stiamo comunque maturando esperienza e contiamo di migliorare nella seconda parte della settimana, dopo il giorno di riposo".

Un occhio alla gara dei giovani: "Anche per loro vale lo stesso discorso degli Elite. Guardando ai singoli direi che Dante Osti ha commesso molti errori, ma è riuscito ad arrivare al traguardo. Simone Bettega si è ritirato mentre un plauso a Fabiano Bettega che è partito per primo, facendo tutta la gara da solo e ha disputato una prova regolare".

p.i. 

PARTNER UFFICIALI FISO