notizie internazionali
03/11/2014
Lombardia – Campionato Lombardo CO Sprint
Regionale

Novara: gli organizzatori di questo Campionato Lombardo Sprint, s’erano attivati da tempo (inizialmente era in Calendario il 10 maggio!) con l’obiettivo di ‘valorizzare’ una zona sul Sesia, in cui l’a.s.d. Sesto’76 aveva promosso l’Orienteering. La scelta è caduta su Ghemme e Pellizzane, quindi in territorio extra Lombardo, nell’intento di favorire anche gli amici piemontesi. La scelta s’è dimostrata vincente, a giudicare dalla partecipazione: circa 150 gli Agonisti di 23 Società di tutto il Nord-Ovest, dell’Emilia e anche del Canton Ticino, oltre ad un’altra cinquantina di non agonisti, suddivisi nelle categorie ‘giovani’, ‘adulti’ e ‘famiglie’. Tra gli iscritti da segnalare alcune presenze ‘illustri’, vere e proprie Stelle nazionali di prima grandezza (Seppi e Tenani, per non fa nomi...) che con la loro presenza hanno onorato la manifestazione. Per una gara di fine stagione, gli organizzatori possono ritenersi molto soddisfatti.

Quindi cartina nuova (Pellizzane-Ghemme, marchio Fiso: CS 0941, scala 1:5000 – equidistanza: 2,5m) e anche formula di gara accattivante (in deroga al regolamento RTF federale) per un campionato Sprint che prevedeva due manches, una nel centro storico vero e proprio, l’altra in periferia, sulle colline e tra i vigneti di Pellizzane. Due manches con punteggi separati ai fini del punteggio in Lista Base nazionale, ma con somma dei tempi, per la proclamazione dei vari campioni regionali Lombardi. La complessità della formula di gara è stata gestita senza problemi dal collaudato Team tecnico: Direttore-gara: Ivano Benini, Tracciatore: Roberto Biella, Controllore: Giacomo Bassetti; Giudici di partenza e arrivo: Anna Riva e Roberto Caglio; segreteria: Ambrogina Pozzi; elaborazione-dati: William De Gisi. Nella prima manche in città tracciati veloci e curati nei dettagli, con molte possibilità di diverse scelte di percorso; nella seconda sulle colline e tra i vigneti, la corsa è stata molto divertente e con tratte miste, dove s’imponeva una ‘attenzione’ particolare per la presenza di nuovi elementi che in una cartina di C-O non capita spesso di incontrare: i filari dei vigneti, che da quelle parti sono sostenuti da 3-4 fili di ferro, il più basso dei quali non arrivava a 40cm da terra... Sono state le scelte compiute tra i filari di quegli splendidi vigneti quelle che alla fine hanno influito maggiormente sull’esito dei vari podi.

Infatti, sui podi delle 11 categorie agonistiche, si son visti molti vincitori extra-Lombardia, e in qualche caso il Campione regionale nemmeno c’era, sul podio! Ma veniamo ai Vincitori nelle due manches. In MA i due Nazionali devono impegnarsi a fondo per aver ragione degli avversari locali: nella prima manche è Andrea SEPPI che si impone davanti ad uno strepitoso Maurizio TODESCHINI (Punto Nord) e Luigi GIULIANI (Besanese); solo 4° Alessio TENANI (che però non poteva forzare). Nella seconda manche il podio cambia ancora: stavolta è il bravissimo Mario RUGGIERO (Nirvana) a prevalere su TENANI e SEPPI; 4° GIULIANI. In base a tali risultati è Andrea che alla fine si impone nella Classifica finale (somma dei tempi), davanti ad Alessio e Luigi. In WA si impone in entrambe le gare la svedese della Besanese Amanda Thellsén, che si aggiudica il primato in Classifica generale con oltre 2’ sulle inseguitrici (podio finale tutto Besanese). Vincono entrambe le manches: Francesco MAGENES (Besanese) e Alessia TEALDO (Punto Nord) in M/W16; in W18 la brava Alice DANIELI (Besanese); in M40 lo specialista Alberto GRILLI (CUS PR), così come Anna SEDRAN (Besanese) in W40 e Cristina ELLI (Punto Nord) in W50. In M50 Angelo BOZZOLA (Besanese) si aggiudica la 1^ manche, mentre è solo 3° nella seconda; ma vince la Classifica finale, davanti agli ottimi Leonardo Curzio (Orientamondo Ivrea) e Eugenio PESSINA (Punto Nord). Infine sul podio M60 nessun Lombardo: si aggiudica entrambe le prove lo svizzero-parmense Bruno LANINI (CUS PR), davanti a Enzo ZAMPERIN e Cesare SPACCA (Oricuneo).

Questi i neo-Campioni regionali lombardi (Sprint) 2014: M16: Francesco MAGENES; W16: Alessia TEALDO; M18: nessun partecipante; W18: Alice DANIELI; MA: Luigi GIULIANI; WA: Amanda THELLSEN; M40: Giuseppe MAGENES; W40: Anna SEDRAN; M50: Angelo BOZZOLA; W50: Cristina ELLI; M60: Carlo NESSI. In base a tali risultati, le 10 medaglie regionali se le distribuiscono solo 2 delle 13 Società lombarde: la Besanese (8) e la Punto Nord (2).

Ora non rimane che aggiornare la Classifica del campionato Lombardo di Società e aggiungere gli ultimi punteggi per le altre promozionali in programma sino a fine 2014. Dopodichè tutti i dati ‘sportivi’ del CRL 2014 saranno a disposizione per le premiazioni regionali di fine anno che si terranno domenica 16 Novembre, all’interno della FESTA DELL’ORIENTEERING LOMBARDO ad ALZATE BRIANZA (CO) che prevede anche la Finale di Coppa Italia di Trail-O 2014 (Temp-O) a cura della Oricomo.

Mariano Maistrello

(inserita da Roberto Moretti)

PARTNER UFFICIALI FISO