notizie internazionali
04/11/2018
LA COPPA ITALIA VA A TENANI E TROI
Nazionale

in fase di redazione

(Sergio Anesi, a destra, premia gli Elite in gara oggi a Montalcino).

MONTALCINO (SI): La Coppa Italia 2018 di Orienteering va ad Alessio Tenani (Pol Masi) e Verena Troi (Terlano) che oggi a Montalcino hanno visto premiata la loro regolarità durante tutta questa stagione.

Nei vicoli toscani il successo di giornata è andato allo svizzero Nicola Muller che in 14':52" ha avuto la meglio proprio sul Carabiniere bolognese Tenani. Al femminile successo per la svedese Ingjerd Myhre che doppia il successo di ieri. Prima delle italiane è Christine Kirchlechner (SC Merano) che torna ad affacciarsi nelle zone alte della classifica dopo una stagione tribolata.

La Sprint, con 1.200 atleti al via, si è disputata in una giornata autunnale che ha visto scendere alcune gocce di pioggia e che hanno contribuito a rendere scivoloso il fondo stradale del centro cittadino. L'arrivo era nella spettacolare fortezza. 

Le parole di soddisfazione degli azzurri a partire da Alessio Tenani. "Credo che la pioggia mi abbia penalizzato. 7" di ritardo rispetto al vincitore per me sono tanti e la sconfitta brucia. Per contro vi è la gioia di aver chiuso una stagione 2018 ancora ad alto livello e all'insegna della regolarità".

Christine Kirchlechner: "La prova era piuttosto filante e dopo tanto tempo mi sono riproposta ad alto livello. E' una buona chiusura di stagione che mi lascia  sensazioni positive".

Verena Troi: "Stavo disputanto una delle mie migliori Sprint di sempre. Come sapete non una specialista nelle competizioni esplosive. Mentre correvo decisa, in vista del finale, devo aver peccato di sicurezza rilassandomi un poco. Ho saltato il punto 14 andando diretta al 15. Uno sbaglio che mi è costato circa un minuto e addio sogni di gloria. Certo resta la felicità di una stagione intensa e ricca di risultati".

I GIOVANI: Ancora buone prestazioni per Fabio Brunet (US Primiero) che si è aggiudicato la M20, Guenda Zaffanella (W20 Oricomo). In M16 Ilian Angeli (Orifolgore) e in W16 Giulia Gobber (Pavione).

Il Tuscana Orienteering Classic è stato organizzato dall'IKPrato di Massimo Bianchi che oggi ha designato al ruolo di tracciatore Giaime Origgi. "Siamo fieri del risultato organizzativo raggiunto - le parole di Bianchi -. Tutto è stato possibile grazie al lavoro dei volontari e dalle associazioni locali come la Pro Loco, Libertas Montalcino e Atletica Val D'elsa. A questi si aggiuntono gli Enti Locali e i partner Erba Vita, Go&Fun, Cantine Banfi".

La FISO era rappresenata dal Commissario Straordinario, Sergio Anesi: "Un plauso a chi, come in questo caso ha saputo dar vita ad una gara multidays che ha saputo valorizzare al meglio l'Orienteering, coniugando il turismo, l'economia del territorio e la qualità organizzativa".

 

MEN ELITE: 

1 Nicola Müller OLG Galgenen 14:52
2 Alessio Tenani POL. 'G. MASI' +00:07
3 Samuele Curzio POL. 'G. MASI' +00:23
4 Franz Glaner OJE Wappler +00:41
5 Vesa Taanila Ikaalisten Nouseva-Voima  +00:44
6 Samuele Tait GRONLAIT OR. TEAM +00:48
7 Fabiano Bettega G.S. PAVIONE  +00:53
8 Mattia Ferrari OR. TARZO  +00:54

 

WOMEN ELITE

1 Ingjerd Myhre IFK Göteborg Orientering 15:09
2 Miia Niittynen Koovee  +00:13
3 Marjo Taanila Koovee +00:23
4 Emilie Westli Andersen Løten Orienteringslag  +00:27
5 Christine Kirchlechner SPORTCLUB MERAN  +00:29
6 Emma Bergman Pan-Kristianstad +00:40
7 Jessica Lucchetta OR. TARZO +00:54
8 Elena Pezzati SCOM Mendrisio +01:05
9 Lea Stäuble OLG Galgenen +01:13
10 Maria Chiara Crippa POL. BESANESE +01:27
11 Francesca Taufer U.S. PRIMIERO +01:28

 

da Montalcino, Pietro Illarietti

 

PARTNER UFFICIALI FISO